Amministratore condominiale: Attenzione alla sicurezza!

a cura della Redazione

Lo Studio Safoa fornisce risposte a quesiti su alcuni interessanti problemi condominiali e propone Corsi di formazione per essere sempre aggiornati.

Il condominio non è soltanto l’insieme di unità immobiliari nelle quali risiedono le famiglie italiane.

È, prima di tutto, un’azienda, all’interno della quale, diversi soggetti, con mansioni specifiche e differenti tra loro, prestano la propria attività lavorativa.

Al vertice di questa azienda c’è l’amministratore, il quale riveste non più soltanto il ruolo di mero contabile e custode delle parti comuni dello stabile, ma quello di vero e proprio datore di lavoro dei propri dipendenti quali, per esempio, il portiere, il custode, l’addetto alle pulizie, il giardiniere.

Obbligo di formazione e informazione per l’amministratore di condominio

L’amministratore, ricoprendo questa veste, è tenuto al rispetto di precisi obblighi normativi in tema di salute e sicurezza sul lavoro dei propri dipendenti.

Il D.Lgsl. 81/2008, più comunemente noto come Decreto Sicurezza, ha imposto anche all’amministratore chiari e precisi obblighi: su tutti quello di informazione e di formazione dei propri dipendenti.

Ecco che allora, il portiere, l’addetto di pulizie sono tenuti a seguire un corso sulla sicurezza della durata di otto ore (quattro ore dedicate alla parte generale e quattro, invece, dedicate alla parte speciale, variabile a seconda della mansione lavorativa che si ricopre).

Al termine del corso e al superamento di un test, viene rilasciato un attestato valido cinque anni.

La formazione non termina, però, con un attestato incorniciato ed appeso alla parete: deve essere sempre costantemente aggiornata e arricchita.

Ogni cinque anni, infatti, il dipendente è tenuto ad aggiornarsi frequentando il corso di aggiornamento della durata di sei ore.

Non si può non citare gli altri due corsi che completano la formazione del dipendente: il corso antincendio della durata di quattro ore e il corso primo soccorso.

Quest’ultimo è un prezioso ed utile strumento per poter salvare la vita degli altri.

Manichino
Manichino

Questo corso prevede una frequenza di otto ore dedicate alla parte teorica e quattro, invece, dedicate ad una prova pratica su manichino.

L’aggiornamento del corso è necessario ogni tre anni.

Il nostro Legislatore tutela, almeno sulla carta, i diritti dei lavoratori, garantendo loro la dignità umana, i diritti e la sicurezza sul lavoro.

Nella realtà ancora troppi, però, sono le cosiddette “morti bianche”.

Infortuni mortali il più delle volte evitabili se solo il datore di lavoro avesse osservato gli obblighi normativi e avesse fornito al dipendente tutti gli strumenti, materiali, morali e intellettuali, volti a garantire la sua sicurezza.

Ogni violazione a questi obblighi non comporta soltanto una sanzione pecuniaria, ma una gravissima ferita nella coscienza civile di ciascuno di noi.

Lo Studio Safoa (Scuola di Alta Formazione per Amministratori) è quello dell’Avv. Palmiro Fronte, nato a Parigi, esperto di diritto condominiale, con uno studio che vanta numerosi dipendenti e collaboratori. L’avv. Fronte è anche docente di materie manageriali, quali motivazione del personale, organizzazione interna, gestione del personale, ecc. Della sua professionalità si sono avvalsi anche diversi politici per le loro campagne elettorali. Nello specifico, la risposta è stata elaborata dall’avv. Chiara Stefanini.

Studio SAFOA

 

 

 

 

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *