“Com’è bello rinascere”

di Antonio Barbalinardo

Rocco Basciano presidente dell'Associazione Culturale Arte Ba-Rocco e l'autrice Marilena Nocilla
Rocco Basciano presidente dell’Associazione Culturale Arte Ba-Rocco e l’autrice Marilena Nocilla

Nel pomeriggio di venerdì 11 gennaio scorso presso la Sala delle Conferenze del Museo del Risorgimento di Palazzo Moriggia a Milano, si è svolta la presentazione del libro “Com’è bello rinascere” di Marilena Nocilla, libro dedicato all’impegno artistico del maestro d’Arte nella ricorrenza del suo 45° anno di attività culturale. “Com’è bello rinascere” narra del momento molto delicato vissuto dall’artista che ha rischiato di morire a causa di un infarto e della degenza ospedaliera che ha seguito; da questo episodio di vita lui è rinato e in lui è rinata anche quella fede che oggi lo rende testimone e protagonista in eventi culturali-religiosi insieme alla scrittrice e commediografa Marilena Nocilla.

Rocco Basciano con Giulio Gallera
Marilena Nocilla con Rocco Basciano e Giulio Gallera

Alla presentazione del libro hanno partecipato e portato il loro saluto Giulio Gallera, Assessore Welfare della Regione Lombardia e Alessandro De Chirico Consigliere del Comune di Milano.

Erano inoltre presenti l’ingegner Antonio Palazzo rappresentante dell’Associazione Lucani a Milano, Giacomo Procopio Rappresentante dei Cavaliere di Malta Ordine di San Giovanni di Gerusalemme, l’attore Antonio Paolo Pini, l’artista Susi Mura, Francesco Nigro presidente del Comitato Civico per Gorgoglione, il pittore toscano di fama internazionale Ennio Bencini e moltissimi rappresentanti del mondo artistico milanese.

Chi è Rocco Basciano e cosa ha fatto nel corso dei suoi oltre cinquanta anni di vita a Milano?

È un milanese d’adozione, lucano d’origine è nato a Noepoli in provincia di Potenza, è stato un autodidatta amante dell’arte e della cultura e ha frequentato anche l’Accademia d’Arte di Brera. Agli inizi degli anni ’90 viveva a Pero, dove lì lavorava come impiegato nelle Poste Italiane, e fondò un’associazione culturale che lasciò dopo essersi trasferito nello storico Quartiere di Baggio, dove ha continuato il suo impegno artistico culturale e ha fondato l’Associazione Culturale Arte Ba-Rocco nell’allora Zona 18.

Da allora Rocco Basciano ha collaborato con le associazioni del territorio milanese e con il Consiglio di Zona 18, oggi Municipio 7, dando così un notevole contributo all’interno del territorio di Baggio, all’interno della città di Milano e anche fuori città in diversi paesi della Lombardia oltre che in moltissimi luoghi anche della Basilicata sua terra d’origine.

A Rocco Basciano, per “Meriti Artistici” il comune di Pero nel 1994 ha conferito l’Attestato di Benemerenza Civica; nel corso degli anni è stato nominato Cavaliere del Movimento Ordine Cavalleresco M.O.C dal Militare Ordine del Collare di Sant’Agata dei Paternò e il 7 dicembre 2010, il Comune di Milano, alla Sua Associazione Culturale Arte Ba-Rocco ha conferito l’Attestato di Civica Benemerenza.

L’Associazione Culturale Arte Ba-Rocco di Rocco Basciano nel corso degli anni ha organizzato moltissimi eventi, oggi è alla VIII^ edizione del concorso di poesie e alla XVII^ edizione di mostra di pittura, dove le premiazioni di questi concorsi e mostre si sono svolte in diversi luoghi di Milano come la Sala del Grechetto della Biblioteca Sormani, la storica Sala degli Olivetani del Municipio 7 e recentemente presso la Piccola Sacrestia del Chiostro del Bramante della Basilica di Santa Maria delle Grazie, dove insieme a Marilena Nocilla hanno presentato e inaugurata la mostra di pittura della pittrice e psicologa Santina Portelli.

Con Alessandro De ChiricoL’autrice del libro Marilena Nocilla, è un’artista- scrittrice completa è al suo quinto libro, nel corso del suo impegno artistico culturale ha svolto diversi ruoli e organizzato molti eventi culturali, ha scritto poesie, commedie teatrali, saggi e dipinge, è di una profonda riflessione meditativa poiché ha realizzato opere teatrali anche a carattere religioso, inoltre ha affrontato temi della vita quotidiana; ultimamente ha avviato un nuovo percorso a carattere sociale, formativo ed educativo che la vede protagonista della proposta de “I Monologhi della Speranza”, dove affronta i temi della legalità, della giustizia, del bullismo, della mafia, dello spaccio di droga, della criminalità organizzata, del senso civico e del razzismo, temi che ci vede tutti coinvolti poiché in qualche modo li viviamo.

Momento musicale con il Gruppo ArpeinCoro
Momento musicale con il Gruppo ArpeinCoro

La presentazione del libro si è svolta nell’importate sede storica del Museo del Risorgimento in una scenografia di quadri di personaggi storici, con lo svolgimento della presentazione che è stato intercalato dalla lettura di poesie e da momenti musicali eseguiti dal Gruppo “ArpeinCoro” che hanno suonato diversi brani rendendo il momento molto bello col suono melodico delle loro arpe.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *