LA “STRADA DELLA CELEBRITA'” A MILANO

di Carlo Radollovich

La “Strada della celebrità” ossia la “Walk of fame”, molto conosciuta a Hollywood, raccoglie le impronte di mani di personaggi assai noti, appartenenti prevalentemente al mondo del cinema, del teatro, dello spettacolo in generale e della musica. Esiste anche a Milano e la si può osservare in Largo Corsia dei Servi 21, di  fronte all’ufficio postale, in un androne alquanto buio.

Venne ideata nel 1984 dal settimanale “TV Sorrisi & Canzoni” che aveva promosso la “Notte dei Telegatti”, una sorta di spettacolo televisivo che intendeva imitare la notte degli Oscar.

Coloro che partecipavano alla manifestazione dei Telegatti erano invitati a lasciare un ricordo del loro momento di “gloria”. Ed essi lasciavano le impronte delle loro mani (a volte anche dei piedi), autografando una lastra in materiale plastico che avrebbe poi avuto la funzione di calco per la creazione di una mattonella in cemento.

Le persone che volevano essere ricordate grazie a tali mattonelle, erano per lo più registi, attori, conduttori e cantanti, tra i quali ci piace ricordare Michael Douglas, Ben Kingsley, Sophie Marceau, Francis Ford Coppola, Philippe Noiret, Sharon Stone e Rachel Welch. Tra gli italiani si distinguevano Sandra Mondaini, Raimondo Vianello, Renzo Arbore e altri ancora.

Nel palazzo situato in Corsia dei Servi aveva la propria sede il settimanale “TV Sorrisi & Canzoni”. Purtroppo per gli aficionados milanesi, la “Notte dei Telegatti” si arrestò nel 2004. Fu trasferita a Roma, dove andò in onda sino al 2008. A partire da tale anno è stata definitivamente stralciata.

Tuttavia, coloro che volessero ancora oggi dare un’occhiata alle firme più autorevoli, ma anche a quelle di minore spicco, potrebbero avvicinarsi curiosamente alle mattonelle, ovviamente non più aggiornate dal 2004, ma ancora presenti in Largo Corsia dei Servi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *