La nuova 500 Spiaggina

di Antonio Barbalinardo

Lapo Elkann è ancora una volta protagonista presso il suo “Garage Italia” di piazzale Accursio presentando la nuova Fiat 500 Spiaggina ʼ58.

La storia dell’auto Fiat 500 riporta che il 2 luglio 1957 dallo stabilimento di Mirafiori usciva per la prima volta la Fiat 500 N, alla presenza delle diverse personalità di allora che la provarono lungo le strade della città di Torino e due giorni dopo, il 4 luglio, era già a disposizione presso le concessionarie per i clienti.

Frontale della storica 500 Spiaggina del 1958
Frontale della storica 500 Spiaggina del 1958

Dopo giusto un anno, il 4 luglio 1958, usciva un altro modello di 500, così per la prima volta sulle strade di Capri circolava la 500 Spiaggina. Un’auto che per la sua particolarità diventò emblema e icona e accompagnò gli italiani della ricostruzione e della rinascita economica e sociale della nostra Italia. La nuova 500 Spiaggina fu l’auto ambita e amata dai personaggi VIP d’allora, quali attori, cantanti, presentatori televisivi, imprenditori e pure i politici, che s’innamorarono dell’auto, per quello stile unico che rappresentava e che diventò negli anni ’60 il simbolo dell’allora cosiddetta “Dolce Vita”. L’idea di costruire e sviluppare il progetto di un’utilitaria semplice e funzionale fu di Vittorio Valletta dirigente della FIAT, che intendeva indirizzare la vendita della 500 a un pubblico di acquirenti popolari quali gli operai e le famiglie del ceto medio-basso, che richiedevano un mezzo di trasporto efficiente e non troppo costoso.

Posteriore con bauletto aperto della storica Spiaggina 1958
Posteriore con bauletto aperto della storica Spiaggina 1958

Fatta questa presentazione storica, oggi lo stilista – imprenditore Lapo Elkann nelle giornate del 4 e del 5 luglio 2018, esattamente sessanta dopo, ha presentato personalmente, la sua nuova 500 Spiaggina ’58, presso il parterre del Garage Italia, da lui voluto, e sorto su quello che era la storica ex-stazione Agip Supercortemaggiore, Nella nuova sede ristrutturata e riqualificata, diventato “Garage Italia”, Lapo Elkann ha dato ufficialmente il via al suo progetto con un nuovo stile e modo di interpretare e vivere il concetto di creatività, con il chiaro obiettivo di esportarlo in tutto il mondo.

Nei giorni scorsi moltissime persone hanno potuto così ammirare le diverse auto esposte sia all’esterno sia all’interno di “Garage Italia”, e i molti visitatori hanno potuto osservare all’interno del salone anche la storica 500 Spiaggina del 1958 in tutta la sua bellezza e originalità della sua carrozzeria, dei diversi dettagli e anche del particolare e originale baule posteriore.

Esposizione interna con il prototipo del nuovo modello
Esposizione interna con il prototipo del nuovo modello

La nuova 500 Spiaggina by Garage Italia è realizzata, con il contributo tecnico e ingegneristico di Pininfarina e il supporto del brand Fiat, e reinterpreta la “Dolce Vita” degli anni ’60 in chiave 4.0 di oggi facendo così rinascere l’essenza di questa vettura iconica, aggiungendo così un ulteriore tassello al progetto Garage Italia.

Lapo Elkann presenta la sua nuova creatura automobilistica
Lapo Elkann presenta la sua nuova creatura automobilistica

Alcune note delle caratteristiche della nuova 500 riportano che la nuova serie speciale della Fiat 500 Spiaggina ʼ58 è prodotta in edizione limitata di 1.958 unità, è disponibile esclusivamente in configurazione cabrio, per godere appieno della bella stagione e del fascino di una storia scolpita nella memoria di tutti noi, con un colore speciale, dedicato a lei quale “Azzurro Volare”, un nome e un colore che riportano proprio al 1958, a quel Festival di Sanremo 1958 quando l’allora giovane Domenico Modugno cantava, insieme a Johnny Dorelli, per la prima volta “Nel blu dipinto di blu”, la famosa canzone anche conosciuta con il titolo “Volare”, che sarebbe diventata la colonna sonora della “Dolce Vita”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *