AdminDay2018 – Il Primo convegno-tavola rotonda organizzato dal nostro magazine

Il 25 maggio si è svolto presso l’Auditorium “Giovanni Testori” al Palazzo della Regione Lombardia il primo convegno promosso dalle Edizioni “Cinque A”, società che cura la realizzazione del magazine on line “ilMirino”. L’organizzazione dell’evento si deve alla Società PMB Comunicazione.

ditteNumerosi i partecipanti tra amministratori di condominio, operatori del settore, avvocati, ingegneri e architetti. All’ingresso, un workshop ha permesso la presentazione di numerose imprese che lavorano nell’ambito edilizio e che sono state gli sponsor dell’iniziativa: Manzoni Assicurazioni,  Generali, Arcobaleno Servizi ambientali, Decabo, Cogema, Villa Ascensori, Femar Impianti, Sicit, Neotech, MilanoGas, Grimm Service, Rettagliata tech, Disinfecta e Falduto Fratelli.

L’incontro si è svolto alla presenza del direttore della testata Monica Amneris Chiesa, che ha fatto gli onori di casa, coordinando i vari interventi. Insieme a lei, i due giornalisti che fanno parte della Redazione del magazine, Carlo Radollovich (link video), che ha tracciato la storia della nascita del periodico e la sua trasformazione da cartaceo a edizione on line, e Ugo Perugini (link video), che ha delineato le caratteristiche professionali e l’evoluzione della figura dell’amministratore di condominio. Al tavolo della Presidenza vi era anche l’Amministratore Alfredo Gianbattista Sozzi, titolare di uno degli studi condominiali più accreditati operanti a Milano da oltre settant’anni.

Lo scopo del convegno era in particolare quello di porre al centro la figura dell’amministratore condominiale che si basa, oltre che sui requisiti specifici di competenza, trasparenza, efficienza e qualità del servizio, sul principio di fiducia e sul credito che acquisisce attraverso il suo operato nei confronti dei condomini.

Nel caso specifico all’amministratore è affidato anche il delicato compito di scegliere le imprese e i professionisti (avvocati, ingegneri, ecc.) più adatti a supportarlo nella sua quotidiana attività di gestione condominiale.

L’occasione dell’incontro, che ha visto la partecipazione di relatori di altissimo livello, è stata importante anche per affrontare temi relativi alle più recenti novità tecnologiche con l’architetto Miro Bettinelli (link video) che si è soffermato sull’utilizzo dei droni per i rilievi sulle facciate e all’entrata in vigore della Legge sulla Privacy con il dottor Michael Gelsomino (link video), che ha illustrato le nuove norme aiutandosi con la proiezione di diverse slide.

E non sono mancati altri argomenti più circoscritti, ma non meno interessanti, come il ruolo dei legali nel contenzioso condominiale, argomento svolto dall’avvocato Eugenio Correale (link video), e l’aspetto che riguarda la direzione dei lavori in ambito condominiale, tema affrontato dall’architetto Ladislao Balbiani  (link video) e quello che riguarda i lavori nei sottotetti, sulle ringhiere, sui balconi, in relazione alla nuova normativa, a cura dell’ingegner Arturo Donadio (link video).

All’incontro erano presenti anche l’onorevole Alessandro Colucci (link videoche si è soffermato sulla formazione e sulla professionalità dell’amministratore condominiale, l’onorevole Luca Squeri (link video) che ha parlato della nuova legge sulla privacy e del contributo che cercherà di dare al fine di migliorarla e il consigliere regionale Giacomo Cosentino (link video), in rappresentanza del presidente della Regione Attilio Fontana, che per impegni di lavoro non era presente.

onorevoli
Onorevole A.Colucci, Onorevole L.Squeri e Consigliere G.Cosentino
bianchini
C.Bianchini

Numerose anche le domande da parte del pubblico soprattutto sui temi della privacy e l’intervento del dottor Claudio Bianchini (link video) che ha sottolineato l’importanza del ruolo svolto dell’Associazione Nazionale Amministratori di Condominio (ANACI).

I Lettori che volessero visionare il servizio fotografico completo realizzato da Foto Ottica Valsecchi, potranno visionarli direttamente sul nostro sito.

(link video – ringraziamenti)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *