“ITALIANA”: A PALAZZO REALE 30 ANNI DI STORIA DEL MADE IN ITALY

di G.P.

Ha aperto oggi, giovedì 22 febbraio, presso le sale al piano nobile di Palazzo Reale, “Italiana. L’Italia vista dalla moda 1971-2001“, la mostra che celebra e racconta la moda italiana durante il trentennio d’oro della nascita e dello sviluppo del Made in Italy.

Promossa e prodotta dal Comune, Palazzo Reale e Camera Nazionale della Moda Italiana, che quest’anno celebra i 60 anni dalla sua fondazione, e con il supporto del Ministero dello Sviluppo Economico e ICE Agenzia, con la partecipazione di Yoox-Net-A-Porter e le collaborazioni di Pomellato e La Rosa, “Italiana. L’Italia vista dalla moda 1971-2001″ è curata da Maria Luisa Frisa e Stefano Tonchi, e rimarrà visitabile a Palazzo Reale fino al 6 maggio 2018.

Grazie ad abiti, oggetti di moda e di design, ma anche fotografie, schizzi e copertine di riviste, l’allestimento di “Italiana” si configura come un vero e proprio viaggio attraverso tre decenni di storia sociale, culturale e politica del Paese, a partire dal 1971, anno che convenzionalmente segna l’inizio della fortunata stagione del prêt-à-porter italiano, fino al 2001. Un itinerario narrativo che – intrecciando una pluralità di oggetti e visioni – è capace di restituire in modo simultaneo e autentico anche le vicende dei suoi protagonisti: gli stilisti, in primis, e poi gli industriali, i designer, gli artisti, gli architetti e gli intellettuali.

Italiana 2

La mostra è articolata in 9 sezioni distinte, che non procedono in ordine cronologico, ma per tematica, in pariticolare: Identità, Democrazia, In forma di logo, Diorama, Project Room, Bazar, Postproduzione, Glocal e L’Italia degli oggetti.

Tra gli artisti rappresentati in “Italiana. L’Italia vista dalla moda 1971-2001″ figurano grandissimi nomi come: Michelangelo Pistoletto, Maurizio Cattelan, Elisabetta Benassi, Luciano Fabro, Francesco Vezzoli, Vanessa Beecroft, Luigi Ontani, Alighiero Boetti, Giulio Paolini, Ketty La Rocca e Gino De Dominicis; i disegnatori del gruppo Valvoline, Daniele Brolli, Giorgio Carpinteri, Igort (Igor Tuveri), Marcello Jori, Jerry Kramsky e Lorenzo Mattotti; i fotografi Gian Paolo Barbieri, Alfa Castaldi, Aldo Fallai, Fabrizio Ferri, Giovanni Gastel, Paolo Roversi, Oliviero Toscani; e ovviamente gli stilisti Benetton, Emporio Armani, Dolce & Gabbana, Enrico Coveri, Fendi, Ferragamo, Gianfranco Ferré, Giorgio Armani, Gucci, Krizia, Missoni, Prada, Roberto Cavalli, Trussardi, Valentino, e Versace, solo per citarne alcuni.

La mostra è visitabile fino al 6 maggio 2018, tutti i giorni, lunedì dalle 14.30 alle 19.30, martedì, mercoledì, venerdì e domenica delle 9.30 alle 19.30, giovedì e sabato dalle 9.30 fino alle 22.30, prezzo del biglietto a partire da 6€. L’intero ricavato sarà devoluto a CNMI Fashion Trust.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *