Parco Renata Tebaldi in piazza Tommaseo rivive grazie a Intesa Sanpaolo

di Ugo Perugini

Il parco Renata Tebaldi, dedicato a una delle più grandi soprano di tutti i tempi, si trova in piazza Tommaseo proprio tra la Chiesa di Santa Maria Segreta, esempio di ricostruzione dell’antico omonimo edificio che sorgeva tra il Cordusio e l’inizio di via Meravigli, progettato nel Settecento da Giulio Galloni, di gusto baroccheggiante, e l’istituto delle Marcelline, realizzato nel 1906.

Piazza Tommaseo è una delle piazze più belle di Milano, al centro del quartiere Magenta, nato tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento, in una zona abitata dalla buona borghesia milanese. C’è un parcheggio sotterraneo ma non disturba l’insieme e il giardino è noto per i colori della magnolia, rosa e bianchi, e per un vecchio cedro del libano, posto al centro, purtroppo deterioratosi nel tempo.

Era necessario intervenire per ridare a questo piccolo gioiello naturale la bellezza di un tempo e ci ha pensato Intesa San Paolo attraverso un progetto studiato ad hoc in collaborazione con il Comune che ha previsto una ristrutturazione, iniziata il 14 aprile scorso, e che ha riguardato un’area di oltre 1300 metri quadrati.

Panoramica_oggi_opt (3)-min

Ora il giardino è nuovamente godibile da parte dei cittadini che avranno sicuramente apprezzato la qualità degli interventi predisposti. Anzitutto, è stato riorganizzato il verde esistente con la messa a dimora di nuove specie arbustive (oltre mille) e una nuova pianta di cedro.

Anche le strutture sono state rinnovate: le 12 panchine sono state sostituite con altre più moderne e a giorni verrà istallata anche una fontanella del tipo “vedovella Drago Verde”.

Ma la vera novità è un’altra e senz’altro molto gradita. Le essenze scelte avranno un “effetto farfalla”. Ci spieghiamo meglio. La Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università degli Studi di Milano, sempre con il patrocinio del Comune, ha utilizzato delle specie di piante che dovrebbero favorire il ripopolamento delle farfalle, creando così un giardino ancora più colorato e vivo.

In attesa che le farfalle arrivino, ricordiamo che Intesa SanPaolo si è presa anche l’incarico di svolgere la manutenzione del giardino (innaffiatura, potatura, concimazione, scerbatura e pulizia) fino al 2020.

Insomma, una bella notizia per i cittadini della zona e non solo. Forse da lassù anche la grande Renata Tebaldi con la sua voce vellutata ringrazierà di cuore, vedendo un giardino così bello.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *