PORTA ORIENTALE

di Carlo Radollovich Furono i Romani, quando eressero nella nostra città le mura repubblicane sotto Ottaviano Augusto, ad aprire una Porta all’altezza dell’attuale via Agnello, battezzandola “Argentia “ (secondo altre fonti “Argentea”). Sembrerebbe evidente il riferimento alla cittadina “Corte Argentia”…