“L’Oro di Quarto”

di Antonio Barbalinardo

Venerdì 24 marzo scorso, presso la Sala Torretta della Villa Scheibler di Quarto Oggiaro, è stata presentata la mostra dal titolo “L’Oro di Quarto”.

02 La Scuola Pastor Angelicus di via Cittadini, 5
La scuola paritaria Pastor Angelicus di via Cittadini, 5

La mostra è stata preparata in occasione delle celebrazioni del 60° anniversario della scuola paritaria Pastor Angelicus di via Cittadini, 5, della Congregazione delle Piccole Figlie del Sacro Cuore di Gesù.

La scuola nasce nel quartiere di Vialba nel 1957 in un quartiere popolare dove allora c’erano le cosiddette Case Minime, abitazioni che furono dismesse alla fine degli anni ottanta e abbattute agli inizi degli anni novanta. La scuola Pastor Angelicus è adiacente alla parrocchia Santa Agnese, hanno così la storia in comune. La parrocchia Santa Agnese, nasce a seguito della crescita del Quartiere e l’aumento dei residente. Così l’allora Arcivesco di Milano il cardinale Ildefonso Schuster decretò la parziale divisione del territorio parrocchiale di Vialba dalla storica parrocchia dei Santi Nazaro e Celso di via Aldini. Gli atti ufficiali della nascita della nuova parrocchia Santa Agnese porta la data del 4 dicembre 1939 con l’inizio delle funzioni di culto presso l’ex palestra della scuola elementare di via Cittadini.

Nel 1952 fu costituita l’Opera Pastor Angelicus per la costruzione delle diverse opere parrocchiali, il 13 maggio 1954 il Cardinale Schuster pose la prima pietra per la costruzione della Chiesa di  Santa Agnese. Il 30 agosto 1954 muore il Cardinale Schuster e Monsignor Giovanni Battista Montini diventa Arcivescovo di Milano, dopo Cardinale e nel 1963 è eletto Papa col nome di Paolo VI. L’allora Arcivescovo Montini, visitò la chiesa di Santa Agnese, che diventerà parrocchia il 1° aprile 1955 e fu da lui inaugurata il 15 maggio successivo.

Le suore della Congregazione Piccole Figlie del Sacro Cuore di Gesù iniziano la loro opera religiosa e didattica formativa presso la nuova parrocchia Santa Agnese nel 1956.

Questa è un poco la storia della nascita della Parrocchia di Santa Agnese, una storia comune con l’opera svolta dalle suore della Congregazione Piccole Figlie del Sacro Cuore di Gesù che da allora hanno continuato nel territorio l’impegno che continua ancora e oggi celebrano il 60° anniversario, 60 anni di passione educativa.

03 Alcuni pannelli della mostra
Alcuni dei pannelli della mostra

La mostra presso la Villa Scheibler è stata inaugurata alla presenza di un pubblico numerosissimo nella bella cornice della Sala Torretta, è stata introdotta dalla Preside professoressa Elisabetta Ronchi che ha illustrato il percorso seguito fino all’esposizione della mostra. È intervenuto dopo Fabio Galesi Presidente del Consiglio di Municipio 8, ha portato il saluto del Presidente di Municipio 8 Simone Zambelli e di tutto il Municipio che ha patrocinato la mostra.

Dopo l’inaugurazione della mostra c’è stato il momento canoro da parte del Coro della Pastor Angelicus mentre nell’altra sala erano proiettate le immagini storiche con i diversi luoghi, momenti e personaggi del territorio di Vialba e di Quarto Oggiaro.

La mostra “L’Oro di Quarto” è stata preparata dai ragazzi della scuola coordinati dalle professoresse Barbara Panzeri e Camilla Maveri Ceriani con la preziosa collaborazione di Massimo Pozzi del Gruppo Amici di Quarto Oggiaro, la collaborazione di Vill@perta e il contributo di materiale informativo della Fondazione Carlo Perini.

Molto interessante il titolo della mostra “L’Oro di Quarto” e non poteva essere diversamente; dei numerosi pannelli e lavori preparati dagli alunni, mi piace riferire in particolare del pannello dei personaggi di Quarto Oggiaro che con il loro impegno professionale e di vita hanno dato lustro al loro Quartiere di nascita, alla città di Milano e all’Italia, il pannello porta il titolo “Le nostre celebrità” con alcuni dati di riferimento.

05 Il pannello delle Celebrità
Il pannello delle celebrità

Pietro Pastorini, classe 1937, di origini pavese, ha sempre vissuto a Quarto Oggiaro, allenatore tecnico di atletica, ha formato i ragazzi e le ragazze del Quartiere avviandoli all’atletica e alla marcia, tra i tanti atleti che sono cresciuti sotto la sua guida, c’è Michele Didoni, classe1974, nato e cresciuto a Quarto Oggiaro, è stato campione del mondo della 20 km a Göteborg nel 1995, oggi è un allenatore di atletica.

Omar Conti, classe 1974, karateca, nato a Quarto Oggiaro, a soli 17 anni è stato convocato in nazionale Kata, ha vinto due titoli italiani nella sua disciplina sportiva.

Il pugile Sandro Lopopolo, classe 1936, è nato a Quarto Oggiaro, ancora dilettante fu selezionato per rappresentare l’Italia alle Olimpiadi di Roma del 1960, dove conquistò la medaglia d’’argento, a lui è stato dedicato il CAM Centro Aggregativo Multifunzionale di via Lessona.

Gianni Biondillo, nato a Quarto Oggiaro, classe 1966, di formazione architetto, professore e scrittore è diventato famoso per la saga del Commissario Ferraro.

Gianni Barbacetto, classe 1952 anche lui è nato e cresciuto a Quarto Oggiaro, oggi è giornalista del Fatto Quotidiano, ha lavorato in diverse testate, per la radio, la tv, il cinema e il teatro.

Inoltre il pannello riporta anche i riferimenti di Tito Stagno, famoso giornalista e conduttore televisivo, ebbe la grande notorietà nella diretta televisiva della sera del 20 luglio 1969, dell’allunaggio della missione Apollo 11, commentata insieme a Ruggero Orlando da Houston, e ne seguì un dibattito sul momento reale dell’allunaggio.

Tutti questi personaggi sono nati e cresciuti nel Quartiere o hanno in qualche modo partecipato alla vita di Quarto Oggiaro.

La mostra presentata venerdì 24 marzo scorso, è stata poi esposta all’interno dell’ex chiesetta dei Santi Agricola e Vitale di Villa Scheibler; la mostra è rimasta purtoppo esposta soltanto una settimana, senz’altro si potrà vederla ancora durante la festa della Scuola.

Alcuni elaborati degli alunni
Alcuni elaborati degli alunni

Le celebrazioni della ricorrenza del 60° della Scuola Pastor Angelicus continuano, il programma prevede il Musical “Tutti insieme Appassionatamente” l’8 aprile presso il Teatro Guanella di via Duprè 19, la giornata sportiva presso gli spazi dell’Associazione Quarto Oggiaro Vivibile il 9 maggio. Mentre l’apice della celebrazione del 60° si svolgerà il 21 maggio presso la sede della Scuola di via Cittadini 5, cui seguiranno il 24 maggio il Saggio dei corsi di strumento musicale e il 31 maggio lo Spettacolo della Scuola Primaria.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *