Tre nuove autolettighe per la Croce Verde Sempione

di Antonio Barbalinardo

Sabato 17 dicembre, presso la storica sede della Pubblica Assistenza Croce Verde Sempione di piazza Santorre di Santarosa, 10, di Milano c’è stato un momento molto bello e gioioso tra i volontari della CVS. La mattinata era nebbiosa e fredda, però è stata resa bella e calda dal calore umano prodotto dal clima festoso in amicizia di tutti i volontari e le volontarie di oggi e di ieri, uniti ai diversi dirigenti e agli ex presidenti della CVS, riuniti per lo scambio degli auguri natalizi, della cerimonia di premiazione dei Volontari anziani, ma in particolare per la presentazione e inaugurazione di tre nuove autolettighe che hanno arricchito e aggiornato il nuovo parco auto della Pubblica Assistenza Croce Verde Sempione.

Ha fatto gli onori di casa il presidente Giorgio Mascotto che ha accolto i volontari, il personale dipendente della CVS, alcuni dirigenti di altre Pubbliche Assistenze che hanno partecipato alla presentazione delle tre nuove autolettighe CVS. Erano presenti anche due Consiglieri Regionali di ANPAS quali: il Signor Paolo Isotti e il Signor Roberto Cavenati anche Rappresentante del Forum milanese del Terzo Settore.

benedizione-sede
L’androne con il caratteristico scalone presso la sede storica della CVS

La cerimonia, iniziata nell’androne con il caratteristico scalone della sede storica, dove il parroco della vicina parrocchia di San Giuseppe in Santa Marcellina di viale Espinasse, ha tenuto un momento di preghiera con la benedizione natalizia a tutti i presenti, è proseguita dopo nel cortile interno di Metropolitane Milanesi posto tra la sede della CVS e il plesso scolastico di via De Rossi, dove erano esposte le tre autolettighe.

È seguito il momento di preghiera, e il parroco don Enrico Nespoli ha svolto il rito di benedizione delle nuove autolettighe quali: l’Autovettura Kangoo CVS 62 adibita a Trasporti Semplici; dell’Ambulanza Renault CVS 63 Emergenza Urgenza e dell’Ambulanza Opel CVS 64 Emergenza Urgenza.

benedizione-auto
La benedizione delle autolettighe

Dopo la benedizione, la volontaria storica Luciana Colombari ha letto la preghiera del Volontario seguito dal taglio del nastro verde posto sulle tre vetture con il lancio dei palloncini verdi e da un lungo applauso da parte di tutti i presenti e dal suono delle sirene delle tre autovetture. Così è terminata la cerimonia di benedizione che ha riscaldato il cuore di tutti i presenti di un calore particolare dell’entusiasmo e la gioia dei volontari di un’associazione viva e compartecipe.

All’interno della sede presso il salone delle riunioni il Presidente CVS, Giorgio Mascotto, ha espresso alcuni pensieri e presentato l’andamento della gestione annuale dell’Associazione, che nonostante il momento generale molto critico nell’ambito economico che si sta vivendo, è riuscita a rinnovare il proprio parco auto. Ciò significa che c’è stato comunque dietro un grande lavoro e un’attenta e accurata gestione amministrativa della Pubblica Assistenza che ha potuto portare a tale importante risultato positivo.

Il presidente Giorgio Mascotto della CVS
Il presidente Giorgio Mascotto della CVS

“Riuscire a rinnovare il parco auto è stato possibile sia grazie alle varie offerte ricevute che sono state importanti, ma anche grazie al lavoro di servizio svolto da tutti voi volontari. Un nostro volontario, oltre a donare il suo impegno personale di tempo nella CVS, unito a sua moglie ha fatto un’importante donazione che ha consentito di comprare l’autovettura trasporti disabili”.

Il volontario Patrizio Vigorelli per tale motivo ha ricevuto dalla Croce Verde Sempione una targa ricordo.

targhe
Consegna targa al volontario ad Arnaldo Menescardi

È seguita una cerimonia nella quale sono state consegnate le targhe ricordo ai volontari di dieci e venti anni di servizio e mentre ai volontari Patrizia Valvassora e Arnaldo Menescardi, sono state consegnate le targhe per il grande traguardo raggiunto: quarantacinque anni di volontariato di servizio in CVS.

Alla cerimonia della consegna delle targhe è seguito un momento conviviale con un ricco buffet e lo scambio degli auguri tra i diversi volontari.

Va ricordato che la Croce Verde Sempione, ha una sua importante storia iniziata nel 1909, nel corso dell’anno 2009 ha celebrato una serie d’iniziative varie nell’ambito del suo Centenario dove ha ricevuto anche l’attestato di Benemerenza da parte dell’Amministrazione del Comune di Milano inoltre con una cerimonia particolare ha terminato le celebrazioni del Centenario il 23 gennaio 2010 presso la Sala Alessi di Palazzo Marino, alla presenza di personalità Istituzionali dell’Amministrazione comunale e dalle autorità locali, regionali e nazionali del Settore Socio Assistenziale di Pubblica Assistenza e di ANPAS.

logo_new_grandezza_280_400x400Per onore di cronaca e di storia va riferito che l’attuale Croce Verde Sempione era nata come Croce Verde Musocco qual era il suo nome originario essendo stata costituita nell’allora comune di Musocco che fu aggregato al comune di Milano il 2 settembre 1923 con il Regio decreto n° 1812. Allora insieme a Musocco furono aggregati gli altri undici piccoli comuni periferici di Milano quali: Affori, Baggio, Chiaravalle, Crescenzago, Gorla, Precotto, Niguarda, Greco Milanese, Lambrate, Vigentino e Trenno.

La Croce Verde Sempione svolge le sue attività presso la sua sede di Piazza Santorre di Santarosa, 10 , già dal 1947, quella che era stata già sede dell’ex Municipio del Comune di Musocco.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *