SCUOLA: DA OTTOBRE FRUTTA FRESCA A META’ MATTINA

di G.P.

Dopo l’articolo della scorsa settimana sull’abolizione totale della plastica da piatti, posate e bicchieri delle mense milanesi, torniamo a parlare di scuola e di buona alimentazione con una novità che a partire da ottobre riguarderà tutte le scuole elementari di Milano: stiamo parlando dell’introduzione a metà mattina di uno spuntino a base di frutta fresca.

Il progetto dello snack a base di frutta al posto delle classiche merendine industriali – lanciato lo scorso anno da Milano Ristorazione in via sperimentale in alcuni istituti primari della città – a partire dal mese di ottobre e per tutta la durata dell’anno scolastico 2016/17 diventerà una realtà concreta per gli oltre 46mila bambini e bambine milanesi che verranno abituati sin da piccoli a fare merenda in modo sano, aumentando il consumo degli alimenti del pranzo a scuola, riducendo perciò gli sprechi e adottando nel contempo un corretto stile alimentare.

Il Ministero delle Politiche Agricole che ha promosso e finanziato quest’iniziativa intende nei prossimi anni estenderla anche alle scuole dell’infanzia, per introdurre la buona pratica del mangiar sano in modo strutturale. Invece che essere proposta a fine pranzo, la frutta prevista dal menù giornaliero delle mense scolastiche sarà anticipata alle 10.30 circa, in concomitanza con il primo intervallo delle scuole elementari, permettendo alle famiglie milanesi di risparmiare anche sul costo delle merendine, sostituendole con uno spuntino decisamente più naturale e salutare.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *