A LATO DEL TEATRO ALLA SCALA: ISOLA PEDONALE DA NOVEMBRE

di Carlo Radollovich

Ai primi di ottobre inizieranno celeri lavori per poter sgomberare l’intera area di Largo Ghiringhelli, regalando finalmente ai pedoni un importante spazio.

La messa a punto durerà circa un mese, cosicché, per l’apertura della stagione scaligera (7 dicembre) si potrà contare su una prima parte di quell’auspicato restyling che coinvolgerà, quando le finanze del Comune lo consentiranno, l’intera zona. Si prevederà infatti, tra l’altro, un consistente allargamento del marciapiede di via Case Rotte, con gradevole sollievo del nutrito andirivieni pedonale.

Come si presenterà il “nuovo” Largo Ghiringhelli? Spiccherà anzitutto la statua dedicata a Giulio Ricordi, il ben noto editore musicale, i cui costi di realizzazione e collocazione saranno a totale carico della Casa Ricordi. A fianco del monumento saranno poste particolari e artistiche panchine in legno, i cui listelli ricorderanno musicalmente una tastiera di pianoforte.

Sparirà in tal modo il parcheggio sin qui destinato alle moto, non proprio in armonia con il teatro.

Siamo certi che questa valida nota di “personalizzazione” di una parte di piazza della Scala contribuirà non soltanto ad agevolare i pedoni, ma anche a disciplinare un’area che necessita di una ritrovata atmosfera, specialmente durante le ore serali. Si registrerà un maggiore ritmo d’incontri tra cittadini nonché una facilitazione pedonale per tutti quei turisti che si appresteranno a visitare luoghi culturali di cui l’area è particolarmente ricca.

Dopo quei disordinati parcheggi (auto comprese) che dal dopoguerra in poi opprimevano la costruzione del Piermarini, l’imponente stabile della ex Banca Commerciale Italiana e l’artistico Palazzo Marino, ecco prospettarsi finalmente quella necessaria riqualificazione che sarà salutata con piacere da tutti i milanesi e non solo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *