Rossana e Biopic donano al Leone XIII un orto metropolitano

di Ugo Perugini*

E’ finito con notevole successo di pubblico e di affari il Salone del Mobile 2016 – una delle manifestazioni più importanti del design internazionale – ma la grande kermesse ha lasciato per fortuna anche segni positivi sulla città e sulle istituzioni. Con generosità, infatti, le aziende Rossana e Biopic hanno donato all’Istituto Leone XIII  l’impianto Kitchen Garden devolution.

Di cosa si tratta? E’ un progetto davvero innovativo sviluppato con la start-up BioPic guidata da Renato Reggiani che consente di coltivare ortaggi, verdure e frutta in cucina anche in assenza di luce naturale: insomma un orto dentro un ecosistema casalingo.

Nascono i pomodori sotto gli occhi dei ragazzi
Nascono i frutti sotto gli occhi dei ragazzi

 Insomma, con questa idea i ragazzi che frequentano l’Istituto Leone XIII potranno utilizzare l’impianto che è stato installato sul terrazzo in cima alla struttura per farne un uso ludico e didattico. In altri termini, vedendo crescere il loro orto metropolitano, potranno approfondire il concetto di verde in città, scoprendo il valore della natura e l’importanza della sua difesa, diventando più sensibili verso il mondo “bio”.

Questa iniziativa conferma che anche le aziende dimostrano come sia possibile oggi non limitarsi ad andare incontro alle esigenze del mercato e del profitto ma attraverso la ricerca, la creatività riuscire ad aumentare la consapevolezza della gente nei confronti della natura e il rispetto per il pianeta che ci ospita.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *