IL SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE

di Carlo Radollovich

Scatta oggi la 55.ma edizione di questa importante rassegna (dal 12 al 17 aprile) presso il quartiere fieristico di Rho, manifestazione che anche quest’anno sarà al centro dell’attenzione di numerosi operatori.

Gli espositori sono 1300 circa distribuiti su ampi spazi che raggiungono 145mila metri quadri e l’offerta che il Salone riserva ai clienti risulta, come tutti gli anni, particolarmente qualificata, alla costante ricerca di stili che spesso combinano tradizioni usuali con  innovazioni di particolare spicco.

Le tipologie stilistiche si suddividono tra Classico e Design, tutte di notevole e altissima qualità che elevano al top la manifestazione fieristica, malgrado la crisi non ancora superata, paragonata da più parti ad una sorta di Expo del mobile.

Ma al di là dei mobili e dei complementi d’arredo in generale, quest’anno sarà ampiamente rappresentato anche il mondo del Bagno e della Cucina: cappe aspiranti, sistema di cottura modernissimi e radiatori all’avanguardia, solo per citare alcuni degli elementi più in vista, saranno al centro di molte novità riguardanti l’efficienza, la praticità e numerosi valori che saranno sicuramente soppesati sia sotto il profilo tecnologico, sia sotto l’aspetto creativo.

E come procedono le prenotazioni negli hotel per i 300mila visitatori che si attendono ?

E’ apparsa quest’anno una novità sul portale on-line denominata AIRBNB, organizzazione che mette in contatto operatori o semplici turisti con persone che dispongono di spazi privati da affittare. Le prenotazioni sono qui piovute a migliaia e stanno tenendo testa a quelle effettuate presso gli alberghi. Basti pensare che gli appartamenti disponibili nel 2015 erano all’incirca 8mila, oggi sfiorano i 15mila. Le zone preferite sono quelle lontane dall’Area C e precisamente Baggio, Bovisa, San Siro e vicinanze della ex Fiera. Va pure detto che l’AIRBNB non è stata ufficialmente invitata ai vari tavoli di lavoro, ma questa organizzazione ha saputo varare un’associazione, la Pro.Loca.Tur, sorta per difendere coloro che danno in affitto il proprio appartamento. E’ chiaro che si dovrà giungere ad una precisa regolamentazione, giusto per stabilire i confini di una sana  concorrenza.

Ma ora è in ballo il pieno successo del Salone Internazionale del Mobile e, se è vero che il buongiorno si vede dal mattino, tutto lascia credere che anche per quest’anno non mancherà la conclusione di numerosi e importanti affari. Speriamo redditizi per i nostri produttori.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *