Roaming: abolizione delle tariffe dal 2017

di Ida Ciaralli

Il Parlamento europeo ha votato la totale abolizione delle tariffe roaming per l’utilizzo dei telefoni cellulari nell’UE a partire dal 15 giugno 2017.
Saranno anche stabilite norme più chiare sul diritto di accesso ad internet e l’Europa diventerà l’unica regione al mondo che garantirà, giuridicamente, internet aperta e neutralità della rete.
Dal 2017 le tariffe roaming saranno vietate per le chiamate, per l’invio di messaggi di testo e per l’utilizzo di internet tramite dispositivi mobili; dal 30 aprile 2016 saranno applicati nuovi limiti alle maggiorazioni previste del roaming che non dovranno superare € 0,05 al minuto per le chiamate vocali, € 0,02 per ogni messaggio di testo (SMS) e € 0,05 per ogni MB di navigazione su internet.
Gli operatori telefonici che offrono l’accesso a internet non potranno bloccare o rallentare la ricezione di contenuti, applicazioni o servizi offerti da aziende specifiche.
I provider di servizi internet dovranno rendere nota la velocità di download e upload offerta. Ogni differenza, verificata dalle autorità nazionali, darà diritto a compensazioni, quali l’estinzione del contratto o l’ottenimento di un rimborso.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *