Doctor Plus, eccellenza tra i servizi di e-health offerti dall’Azienda

di Stefania Bortolotti

Il Premio, assegnato da una prestigiosa giuria di esperti del settore, sarà consegnato a Nicoletta Luppi nell’ambito del primo FORUM DELLA SANITÀ DIGITALE promosso da ARIS – Agenzia Ricerche Innovazione Società – Osservatorio Netics e la Business School dell’Università L.U.I.S.S. di Roma, con il patrocinio dei Ministero della Salute e dello Sviluppo Economico.
“L’attenzione all’innovazione, la spinta data alla TeleSalute/Tecnoassistenza e la visione chiara di un sistema sanitario in forte trasformazione sono gli elementi alla base del riconoscimento tributato a MSD Italia”, afferma Paolo Colli Franzone, direttore scientifico del Forum, una “tre giorni” di informazione e confronto tra Istituzioni, imprese e comunità scientifica per tracciare la rotta del digitale per una sanità universale, equa e sostenibile.
msd brochure-msd-italia-6-b-512x250“L’innovazione – sottolinea Nicoletta Luppi – è un pilastro fondamentale della nostra Corporate Identity e parte integrante del DNA delle persone che lavorano in MSD. Una passione declinata a 360°: nella ricerca, attraverso lo sviluppo di tante molecole “prime nella classe” sintetizzate nel corso degli oltre 150 anni di storia MSD e che hanno rappresentato pietre miliari nel trattamento di tante patologie; ma anche attraverso un universo di servizi digitali all’avanguardia, disegnati sui bisogni dei pazienti e dei professionisti della sanità e, tra i quali, Doctor Plus rappresenta sicuramente un esempio di eccellenza”.
MSD investe ogni anno 7 miliardi di dollari in Ricerca & Sviluppo (circa il 18% del suo fatturato) e vanta una solida pipeline di oltre 30 molecole nelle ultime fasi di sviluppo in molteplici aree terapeutiche quali cardiovascolare, diabete, virologia, oncologia, immunologia, antibiotici, salute della donna e vaccini.
La rivista americana Forbes ha recentemente citato MSD come la più grande azienda farmaceutica di tutti i tempi per il numero di nuove molecole messe a disposizione dei pazienti (87 negli ultimi 60 anni) ed anche MSD Italia è fortemente impegnata a sostenere la ricerca clinica realizzata sul territorio nazionale (circa 100 protocolli di ricerca avviati nell’ultimo quinquennio che hanno coinvolto oltre 600 Centri sul territorio e 6.000 pazienti).
MSD Italia è stata riconosciuta per due anni consecutivi come Best Digital Company in ambito healthcare. Dall’informazione alla formazione, passando per il Gaming e le App (più di 25) dedicate a medici e pazienti: strumenti per la gestione della pratica clinica e per favorire l’aderenza terapeutica del paziente.
“Il nostro obiettivo – prosegue Nicoletta Luppi – è quello di generare valore per il Servizio Sanitario Nazionale anche attraverso un’offerta qualificata e distintiva di canali, tecnologie e servizi innovativi per il medico, il paziente e tutti gli attori del mondo sanitario”.
In questo ambito, Doctor Plus rappresenta una nuova e importate pagina dell’innovazione digitale in Sanità: un servizio a supporto della riorganizzazione delle reti sanitarie territoriali che permette ai pazienti cronici con co-morbidità di condividere informazioni cliniche con il proprio medico curante e di misurarne gli esiti.
I vantaggi del servizio sono stati comprovati dal più grande studio scientifico di TeleHealth mai realizzato in Italia (“Studio RE.MO.TE”, recentemente pubblicato sulla rivista “DIABETES TECHNOLOGY & THERAPEUTICS”), condotto su oltre 300 pazienti diabetici con co-morbidità, gestiti in collaborazione tra specialisti e medicina del territorio, coadiuvati dalla Fondazione Mario Negri Sud. I risultati sono stati evidenti: nel gruppo dei pazienti monitorato a distanza si è evidenziato un miglioramento significativo del profilo metabolico, una riduzione significativa delle risorse impiegate, ma anche un miglioramento evidente nella percezione della malattia e dello stato di benessere fisico e psicologico.
Doctor Plus viene offerto ad aziende sanitarie pubbliche e attori privati che possono adottare un modello flessibile a seconda dei bisogni specifici.
“Il miglioramento della comunicazione tra medici e pazienti attraverso le risorse digitali è un tema di grande dibattito nella sanità pubblica – conclude Nicoletta Luppi – per le sue ricadute in termini di miglioramento degli outcome di salute e di aumentata efficienza del modello organizzativo. Siamo convinti che Doctor Plus possa rappresentare un’opportunità unica per il SSN per coniugare gli obiettivi di sostenibilità economico-finanziaria del sistema e di efficacia e qualità dei servizi offerti ai cittadini.”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *