UNA MATTINATA DI “MUSEO A CIELO APERTO” AL MONUMENTALE

di G. Perugini

Domenica 6 settembre torna l’appuntamento con la rassegna “Museo a Cielo Aperto” organizzata dal Comune di Milano e Fondazione Milano – Scuole Civiche, presso il Cimitero Monumentale: una mattina di eventi culturali ad ingresso gratuito, tra musica, teatro, cinema e poesia.

La giornata si apre alle 10 con la visita guidata – condotta da Boriana Valcinova – alle bellezze storiche del Monumentale; alle 10:30 si prosegue nella sala conferenza del Monumentale dove veranno letti alcuni brani tratti dal libro “Non ti scordar di me – Guida per curiosi e ficcanaso al Cimitero Monumentale di Milano” che svela vicende, retroscena e curiosità degli illustri sepolti che hanno lasciato un segno nella cultura e nella storia della nostra città, e dove si potrà assistere alla proiezione di fotografie d’epoca e non.

Non ti Scordar di Me
La copertina del libro di Carla De Bernardi “Non ti scordar di Me – Guida per curiosi e ficcanaso al Cimitero Monumentale di Milano”, edito da Mursia.

Subito dopo gli studenti e gli alumni della Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi metteranno in scena due corti teatrali scritti appositamente per la rassegna e ispirati a due grandi della città di Milano che riposano proprio al Monumentale: il medico chirurgo illuminato del ‘700 Giovan Battista Monteggia e il navigatore, esploratore e scrittore Ambrogio Fogar.

Alle 10:45 nella Galleria Inferiore di Ponente si inizierà con “I cadaveri del Monteggia”, scritto da Emanuele Aldrovandi, con la regia di Luca Rodella e l’accompagnamento musicale di Francesco Marchetti al contrabbasso. Stefano Annoni vestirà i panni del medico chirurgo Giovan Battista Monteggia che pur di salvare vite umane è disposto a tutto, anche a sfidare la morte stessa per risolvere gli enigmi medici che gli si presentano.

A seguire, alle 11:30, presso i viali del Monumentale, andrà in scena “Il Naufragio di Ambrogio Fogar”, scritto e diretto da Luca Rodella, con Stefano Annoni e Angelo Di Genio, e l’accompagnamento musicale di Giulia Bertasi alla fisarmonica. L’opera è una lettura scenica di una delle tante avventure al limite della sopravvivenza vissute da Fogar e dal giornalista Mauro Mancini. I due amici si ritrovano su una zattera con pochissimi viveri alla deriva nel bel mezzo dell’Ocaeno Atlantico e, mentre giorno dopo giorno la speranza di essere trovati e salvati si affievolisce, i due tentano disperatamente di trovare la spinta per continuare a vivere.

Fino alle 13, in sala conferenze, verranno inoltre proiettati i 3 video vincitori del concorso “VideomakARS“, promosso da Fondazione Italiana Accenture e Fondazione Milano – Civica Scuola di Cinema, con il patrocinio del Comune: si tratta di “Città di idee”, presentato da Mattia Gallione e Angelo Mozzillo; “Be Art” presentato da Virginia di Pietro e Marco Ferrarini e “Incontrarti a Milano” presentato da Francesca La Mantia, Daniele Talenti e Jessica La Pira.

La mattinata si concluderà con il concerto dei diplomati dei Civici Corsi di Jazz della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado presso il cortile interno. La formazione degli Unknown Jazz Quintet – composta Cosimo Pignataro alla tromba, Roberto Di Bitonto al sax, Matteo Motzo al piano, Francesco Marchetti al contrabbasso e Francesco Meles alla batteria – si esibirà in “I Remember Clifford – omaggio a Clifford Brown”, una selezione delle composizioni più originali di Clifford Benjamin Brown, trombettista statunitense tra i caposcuola dell’hardbop, nonchè uno dei più importanti interpreti della storia del jazz.

La rassegna di “Museo a Cielo Aperto” al Cimitero Monumentale tornerà anche domenica 4 ottobre e 1° novembre 2015.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *