Fiat Chrysler Automobiles : modelli per conquistare gli USA

di Carlo Radollovich

Novità per conquistare l’America, con trazione integrale o due ruote motrici, ma anche ibridi ed elettrici, stanno per essere lanciate sul mercato statunitense, dopo una serie di riunioni svoltesi a Dallas.
Ha suscitato particolare interesse l’Alfa Romeo Giulia, nelle versioni Suv e berlina, che tra l’altro dovrebbe consentire all’azienda italoamericana di realizzare un utile apprezzabile. I tecnici, a proposito della Giulia, stanno elaborando modelli americani, tra cui una berlina a tre volumi dal “volto” nuovo, con fari particolari, un frontale dalla parvenza quasi aggressiva e cerchi in lega che celano freni a disco dalla dimensione alquanto ridotta.
E dopo la presentazione, avvenuta con successo ai primi del corrente anno, del crossover Fiat 500X, ecco ora la programmazione della Fiat 124 Spider. Si ritiene di poterla commercializzare negli Stati Uniti nel corso del 2016 con interessanti introduzioni sul mercato.
E che dire dell’Alfa 4C, già apprezzata da mesi in America? Le sue vendite si stanno ampliando molto bene, tanto da far ritenere il “biscione” ai vertici della popolarità statunitense.
Per quanto riguarda i Suv, è stato positivamente giudicato il Jeep Grand Wagoneer, di alta fascia (nel quale sono state collocate niente meno che tre file di sedili), vettura che sicuramente saprà infierire sulla concorrenza locale e non solo.
Su tutta la gamma di prodotti per l’America, ecco svettare il Jeep Wrangler, le cui caratteristiche sono state illustrate direttamente da Sergio Marchionne. Per questo modello, l’azienda ha studiato nuove tecniche per poter garantire minori consumi di carburante.
Insomma, un grande lavoro è stato svolto negli Stati Uniti dalla Fiat Chrysler Automobiles, lavoro che assicurerà sempre più prestigio ad un’azienda nata con tutti crismi dell’inventiva e della creatività italiane.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *