San Siro abbandonato a insicurezza e degrado

Che la sicurezza sarà uno dei principali temi di confronto della prossima campagna elettorale se ne sono accorti tutti. L’unico che lo ignora è l’assessore comunale titolare della delega.
Qualche giorno fa abbiamo partecipato ad una trasmissione televisiva e non mi ha saputo dare risposte sullo scarso presidio del territorio. Granelli continua a “vantarsi” di aver chiuso diversi campi ROM, ma le condizioni igienico sanitarie dei CES – Centri di Emergenza Sociale – sono anche peggio di quelle dei campi. I ROM che vengono allontanati da luoghi poco salubri, entrano in strutture dove ci sono camerate in cui non c’è distinzione di sesso ed età, tutti dormono nello stesso locale. Sempre che vadano in quei luoghi o non si accampino altrove. A San Siro stanno occupando intere scale delle case popolari e minacciano di morte gli inquilini. Alle 5 di mattina capita spesso di trovarli a dormire in auto parcheggiate in mezzo alla strada. Ho invitato l’assessore a farsi un giro con me nel quartiere. Sempre a San Siro, il CS Cantiere organizza un festival in piazza Selinunte. Ci saranno bar, cucina, libreria, mercatino. Senza avere alcun permesso, ovviamente. Mentre i commercianti chiudono i loro negozi, il Cantiere sta diventando una vera e propria SpA, alla faccia di disposizioni sanitarie e regole fiscali! Vedremo se qualcuno impedirà lo svolgimento della festa e se si terranno da conto le molte chiamate dei cittadini che ogni sera devono sopportare schiamazzi fino a notte fonda. Per il momento, dall’assessorato di piazzale Beccaria non arriva alcun segnale.

Alessandro De Chirico

Componente Coordinamento Cittadino Forza Italia Milano

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *