DA DOMANI AL VIA LE “NOTTI TRASFIGURATE” DI VILLA SIMONETTA

di G. Perugini

Parte domani martedì 23 giugno l’appuntamento con “Notti Trasfigurate”, la rassegna estiva – ad ingresso libero e gratuito – di concerti della Civica Scuola Claudio Abbado che fino al 15 luglio animerà le serate della suggestiva location di Villa Simonetta, di via Stilicone 36.

L’edizione di quest’anno si apre con l’esecuzione delle composizioni degli allievi del corso di “Musica per Film”, tenuto da Sergio Miceli e Franco Piersanti. Gli studenti musicheranno “Fantasmoria sull’amore”, un corto d’animazione inedito firmato dallo stesso Piersanti e “Le Mélomane” di Georges Méliès; inoltre interpreteranno musicalmente alcuni dipinti di autori dell’800 e del 900, come Monet, Friedrich, Van Gogh, Matisse, Constable e Turner.

Il giorno dopo, mercoledì 24 giugno, sarà la volta de I Civici Cori e l’Orchestra della Civica che, diretti da Mario Valsecchi, eseguiranno “La Giuditta” di Alessandro Scarlatti, un piccolo dramma per musica tratto dall’Antico Testamento che racconta la vicenda dell’ebrea Giuditta che per salvare il proprio popolo affronta Oloferne e lo uccide nel sonno dopo aver banchettato con lui.

Giovedì 25 giugno invece largo spazio alla musica sud-americana con “Novecento americano e fantasie romantiche”, dove all’esecuzione al pianoforte di brani del composiore brasiliano Heitor Villa-Lobos, si alterneranno anche classici del repertorio romantico di Dvořák, Ciaikovskij e Prokofiev, per violino e piano.

Il 30 giugno invece si terrà “Musica Oggi Ieri Domani – Una Mostra Audio”, il concerto itinerante degli allievi del seminario di tecnica strumentale, tecnologie e analisi per il repertorio moderno e contemporaneo. Oltre a brani tratti dal repertorio di Benjamin, Berio, Purcell, Lennon/McCartney, verranno eseguite anche le opere prime assolute dei giovani compositori Bos, Caneva, Rendina e Rivera.

La serata di mercoledì 1° luglio sarà invece dedicata agli archi e al pianoforte, mentre quella del 2 luglio vedrà protagonisti i salmi del veneziano Benedetto Marcello in dialogo con alcune composizioni sacre di Franz Schubert.

Il 7 luglio, invece, allievi e studenti della Civica Scuola si riuniranno per ricordare Lutz Schumacher, il contrabbassista e insegnante della scuola, attivo in numerosi progetti internazionali nonché membro fondatore della prestigiosa Chamber Orchestra of Europe, recentemente scomparso.

Mercoledì 8 luglio tornerà protagonista la musica da camera con l’esecuzione de “L’aube enchantée” del compositore indiano Ravi Shankar, mentre la serata del 9 luglio verrà dedicata interamente all'”Ottocento Romantico” di Chopin, Brahms, Debussy, Prokofiev e Schumann.

Nella penultima serata, il 14 luglio, gli archi e i fiati dell’Orchestra Barocca della Civica diretti da Antonio Frigé eseguiranno brani di Bach. Per la serata conclusiva di mercoledì 15 luglio invece Laura Fedele e il Coro CCJ diretto da Giorgio Ubaldi interpreteranno un repertorio misto, che spazierà da George Gershwin a Henry Mancini, ed è prevista anche la partecipazione di Enrico Intra, brillante pianista, compositore, arrangiatore e direttore d’orchestra, che nel 1986 ha fondato l’Associazione Culturale Musica Oggi da cui sono partiti i Civici Corsi di Jazz.

Come per le scorse edizioni, i concerti di “Notti Trasfigurate” – tutti gratuiti e ad ingresso libero – verranno preceduti da Aperitivi in Musica, spazi di intrattenimento musicale dal vivo, sottofondo ideale per consumare in compagnia l’happy hour. Per maggiori informazioni sul programma della rassegna Vi rimandiamo al calendario presente sul sito della Fondazione Milano.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *