Meeting Internazionale: “ENERGIA PER NUTRIRE IL PIANETA”

di Antonio Barbalinardo

Venerdì 19 giugno 2015, a Milano presso la Sala Conferenze di Palazzo Reale di piazza Duomo 14, si è svolto il Meeting Internazionale dal titolo “ENERGIA PER NUTRIRE IL PIANETA – Politiche ecosostenibili e le professioni tecniche in Europa”.
Il meeting è strato organizzato da ABEI Association of British Engineers in Italy con la partecipazione delle più importanti Associazioni Certificatrici d’Europa quali le francesi IESF e SNIPF, la spagnola COGITI e la britannica SPE.
Il meeting internazionale è stato patrocinato dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, dal Comune di Milano, da Città Metropolitana di Milano, dalla Regione Lombardia, da EXPO-Milano 2015, da WIT Italia SRL, da California University FCE, da TUV Austria, dal Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Milano e dall’Accademia Bonifaciana.

L'ing. S.Iuzzolini apre i lavori del meeting
L’ing. S.Iuzzolini apre i lavori del meeting

I lavori del meeting sono stati aperti con l’introduzione e il saluto ai partecipanti da parte dell’ingegner Saverio Iuzzolini Vice Presidente International ABEI, seguito dall’intervento del professor Luciano Mirarchi Docente Università Campus Biomedico e Presidente di ABEI.
Il geometra Gian Paolo Musu, moderatore del meeting, prima di iniziare la presentazione dei relatori e dei rappresentanti delle Associazioni Certificatrici, ha esordito con un pensiero di Albert Einstein: “Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose…. La crisi è la più grande benedizione, perché porta progressi … è nella crisi che sorge l’inventiva… chi supera la crisi supera se stesso senza essere superato…. Chi attribuisce alla crisi fallimenti e difficoltà inibisce il proprio talento….”.
È seguito l’intervento dell’ingegner Corrado Frison di WIT Italia SRL che ha parlato della gestione dell’energia e di come aprirsi all’ambiente sociale, economico e naturale, riportando con una serie di slide lo studio svolto presso un istituto scolastico francese che con il coinvolgimento degli studenti e dei professori hanno migliorato la qualità della vita stessa nell’istituto, con una migliore gestione energetica e un maggior risparmio energetico.
L’ingegner Jean Louis Droulin Presidente IESF CA – Cote d’Azur, è intervenuto esordendo prima in italiano e dopo in francese riflettendo sull’organizzazione dell’ordine degli ingegneri francesi. Subito dopo è seguito l’intervento di Jean Francois Magnani, italo-francese, Presidente SNIPF della Regione di Parigi che ha illustrato la storia stessa della nascita e il riconoscimento degli ingegneri dal 1936 mentre dal 1947 ne è stato riconosciuto il vero ruolo e solo con gli inizi degli anni ’50 è iniziato il riconoscimento della certificazione ingegneristica.
Mentre il Perito Industriale Roberto De Girardi, Vice Presidente Collegio dei Periti Industriali e Periti Industriali Laureati di Milano e Lodi ha sviluppato il tema sulle professioni tecniche in Europa, con un riferimento anche a un’Europa che nonostante tutto va ancora a due velocità.
E’ seguito l’intervento dell’ingegner Corrado Arroyo Herranz Vice Presidente di COGITI Associazione Certificatrice spagnola in sostituzione del Presidente Josè Antonio Galdon Ruiz.

Firma del protocollo d'intesa tra le società certificatrici SNIPF e SPE
Firma del protocollo d’intesa tra le società certificatrici SNIPF e SPE

Dopo la pausa pranzo è ripreso il meeting con la firma del protocollo d’intesa tra le Associazioni Certificatrici della Francia e dell’Inghilterra con la firma posta dai rispettivi Presidenti Monsieur Christian Gerault Presidente della SNIPF francese e Mister Malcolm Parker Presidente di SPE inglese.
C’è stato subito dopo l’intervento di David Gibson Vice Presidente International di SPE che ha parlato in inglese ed ha evidenziato l’importanza di EXPO 2015 e ha sviluppato il tema sulle energie rinnovabili, dall’energia delle biomasse e dall’energia recuperabile dalle onde marine.
È seguito l’intervento dell’ingegner Ruggero Bettanin Vice Presidente ABEI che ha svolto il tema sulle certificazioni nel Settore Energia con le novità sulle normative riguardanti le figure professionali nella gestione dell’energia in Italia e in Europa, dove occorre il riconoscimento delle qualifiche professionali nella mobilità lavorativa nella Comunità Europea e oltre la comunità stessa.
L’ultimo intervento è stato quello del dottor Riccardo Giachin, Responsabile Italia TUV AUSTRIA CERT, ente che ha una storia ultra centenaria e ha svolto il tema sulle certificazioni nel Settore Energia.
È seguita.
Dopo la cerimonia della consegna dei riconoscimenti di “Accademico Onorario” ai diversi rappresentati delle Associazioni Certificatrici, Attestati consegnati dal Cavalier Sante De Angelis Presidente dell’Accademia Bonifacianala, si è svolta la consegna degli Attestati di Partecipazione ai vari partecipanti al meeting, seguito subito dopo dal saluto e il ringraziamento a tutti i relatori e ai partecipanti da parte dell’Ingegner Saverio Iuzzolini.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *