“MI GAMES”: UNA SETTIMANA DI SPORT NEL CUORE DI MILANO

di G. Perugini

Dal 6 al 14 giugno prenderà il via presso il neonato centro sportivo “Playmore” di via Moscova 26, “Mi Games”, una settimana di tornei sportivi di calcio, basket, beach volley, atletica leggera, aperti a tutti i ragazzi.

“Mi Games” – nato lo scorso anno all’insegna dello slogan Live the city, Live the sport e giunto ora alla sua 2° edizione – è un progetto patrocinato dal Comune di Milano e da Regione Lombardia, con la collaborazione del CONI, CSI Milano e delle Federazioni sportive di pallacanestro, streetball, volley e atletica leggera, con la sponsorizzazione tecnica del marchio Adidas.

La precedente edizione ha visto la partecipazione di circa 900 atleti e più di 3.000 persone, mentre per quest’anno, gli organizzatori di “Mi Games” prevedono il coinvolgimento di oltre 1.500 giovani atleti divisi nelle categorie young (under 15), junior (under 18) e senior (over 18 nati fino al 1995). Per l’edizione 2015 è stata decisa l’introduzione di discipline mirate a persone diversamente abili come il calcio integrato e il basket in carrozzina. Inoltre, sempre quest’anno, sarà introdotto un camp multisportivo per bambini dai 6 ai 12 anni, che durante la settimana dei tornei potranno partecipare a lezioni tecniche ma anche momenti di svago e giochi di gruppo. E per gli accompagnatori e tutti i non atleti ci saranno anche numerose attività ricreative collaterali come gli aperitivi a tema, i tornei di calcio balilla e quelli di subbuteo.

Il progetto “Mi Games” si affianca alle attività della onlus “Italia por Colombia”, associazione fondata dell’ex giocatore dell’Inter Iván Ramiro Córdoba, che da ormai 10 anni si occupa del sostentamento alimentare ed educativo dei bambini colombiani più bisognosi. Quest’anno, l’intero ricavato del torneo di calcetto 2vs2 sarà devoluto al comitato italiano della fondazione “Colombia te quiere ver“.

Ma quella di Milano è solo una delle tappe di “Mi Games”, che prevede anche altri appuntamenti: dal 6 al 9 agosto a Santa Margherita Ligure e dal 12 al 14 agosto nel distretto di Rulindo, nello stato del Rwanda. Tutti i ragazzi che parteciperanno alla tappa africana, saranno premiati con borse di studio per il successivo anno accademico.

Per informazioni sui costi e sulle modalità di iscrizione ai tornei Vi rimandiamo al sito ufficiale dell’iniziativa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *