ARRIVA “I BOREALI”, IL PIU’ GRANDE FESTIVAL ITALIANO DEDICATO AL NORD EUROPA

di G. Perugini

A partire da mercoledì 20 maggio, apre a Milano “I Boreali – Nordic Festival 2015″, 15 giorni dedicati interamente alla cultura dei paesi del Nord Europa.

Nato da un’idea della casa editrice Iperborea e realizzato in collaborazione con il Comune di Milano, Le Città del Libro e ExpoinCittà, con il patrocinio delle Ambasciate di Danimarca, Finlandia, Norvegia e Svezia e con il sostegno di Nordic Culture Fund, Kulturradet, Norla, FILI, Danish Art Council, Icelandic Literature Center, Finnish Film Foundation e Creative Europe, il Festival proseguirà fino venerdì 5 giugno, proponendo più di 40 incontri con scrittori, registi e intellettuali nordici, ma anche concerti di musica, rassegne cinematografiche, workshop, corsi di lingua, performance, seminari e spettacoli teatrali.

L’inaugurazione de “I Boreali” avrà luogo il 20 maggio alle 18.45 presso il PAC – Padiglione d’Arte Contemporanea di via Palestro con un incontro-dialogo tra Jón Kalman Stefánsson e Björn Larsson, due tra gli scrittori nordici più apprezzati dalla critica e dal pubblico italiano che – moderati dal giornalista Gigi Donelli – si interrogheranno sulla letteratura e sulle tradizioni letterarie dei loro rispettivi paesi, Islanda e Svezia.

Oltre ai numerosi incontri con autori, poeti e scrittori nordici contemporanei, il Festival prevede anche appuntamenti musicali e teatrali da non perdere, come quello del 21 maggio alle 19.30 presso il Teatro Strehler con l’atteso debutto dell’adattamento in testo teatrale di 2 capolavori cinematografici di Ingmar Bergman come “Dopo la prova” e “Persona”, portato sulla scena dal regista belga Ivo van Hove. Invece, sabato 23 e domenica 24 maggio alle 17 presso il Teatro Franco Parenti, sarà la volta delle rassegne musicali “Suoni Boreali Islanda: il pop dal silenzio” e “Suoni Boreali Norvegia: il rock dai fiordi” a cura del giornalista di Radio Popolare Maurizio Principato. Mentre il 30 maggio alle 20.30 andrà in scena al Teatro Filodrammatici “Acts Deeply Voiced”, una performance di teatro-danza per celebrare i 150 anni dalla nascita del compositore finlandese Jean Sibelius, a cura di Beniamino Borghi e Boomtown Dance.

Acts Deeply Voiced

Per quanto riguarda il cinema, nel weekend tra il 23 e 24 maggio il Teatro Franco Parenti propone una ricca selezione di film nordici tra cui: il thriller danese “The Keeper of Lost Causes” di Mikkel Nørgaard; “Nokas” di Erik Skjoldbjærg che in stile documentaristico ricostruisce i tragici fatti accaduti della leggendaria rapina al Norwegian Cash Service di Stavanger; il primo lungometraggio di Karin Falhén “Stockholm Stories” che racconta i destini incrociati di cinque personaggi sullo sfondo di una piovosa Stoccolma autunnale; il thriller norvegese “Pioneer” di Erik Skjoldbjærg, scrittore regista di “Insomnia” dal quale Christopher Nolan ha tratto il remake; “Björk. La natura è musica” di Louise Hooper, nel quale l’artista islandese indaga il legame che unisce musica e natura e “Annika: Freddo sud” di Peter Flinth, anteprima del quinto episodio della serie ispirata ai romanzi della giallista svedese Liza Marklund, pubblicata in Italia da Marsilio.

Il 3, 4 e 5 giugno lo Spazio Oberdan, in collaborazione con la Fondazione Cineteca Italiana, il Nordic Film Festival di Roma, la NABA e il Milano Film Festival, propone una rassegna di cinema nordico con proiezioni di: “The Hour of the Lynx” di Søren Kragh-Jacobsen; “The Grump” di Dome Karukoski, film ispirato ai popolari romanzi dello scrittore finlandese Tuomas Kyrö; “The Salvation” di Kristian Levring, un western con Mads Mikkelsen ed Eva Green, e “The Disciple” del finlandese Ulrika Bengts.

Ma non è finita qui: il 23 e 24 maggio presso lo spazio Be Nordic sono in programma lezioni gratuite di lingua danese, norvegese, svedese, islandese e finlandese. Inoltre, per tutti i bambini, domenica 24 maggio alle 10:30 ci sarà una lettura animata in omaggio all’eroina più famosa e amata nata dalla penna di Astrid Lindgren, “Pippi Calzelunghe”.

Per maggiori informazioni sugli orari e sugli incontri in programma, vi rimandiamo al sito ufficiale del Festival.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *