Il programma delle biblioteche per “Expo in Città”

di Fabrizio Ternelli

 Il Sistema Bibliotecario di Milano presenta il vasto e articolato progetto “SBM for Expo in città 2015”. Durante l’intero periodo dell’esposizione universale, sono previste nelle biblioteche comunali quasi settecento iniziative per adulti e per bambini, che saranno puntualmente indicate nel sito www.comune.milano.it/biblioteche .

Come icona di questo vastissimo e multiforme calendario, che sta già raccogliendo i consensi di un pubblico eterogeneo, è stato scelto l’albero, con evidente richiamo all’ “Albero della vita”, la scenografica struttura di legno e acciaio che si erge a indicare il “Padiglione Italia” nell’area di Expo. Ma il simbolo scelto ha anche uno specifico significato: le radici rappresentano il radicamento delle biblioteche nel territorio, con servizi gratuiti e accessibili a tutti, mentre i rami simboleggiano le molteplici occasioni di incontro con la cultura proposte ai cittadini.

Fra le tante iniziative in programma, segnaliamo innanzi tutto l’adesione alla quarta edizione del “Bibliopride”, la festa delle biblioteche (22 e 23 maggio), a cura dell’AIB (Associazione Italiana Biblioteche). Il testimonial della manifestazione, che si svolgerà in tutta Italia, sarà lo scrittore francese Daniel Pennac.

Veramente curioso sarà anche il convegno “Latte & linguaggio” (15, 16 e 17 maggioBiblioteca Chiesa Rossa). Linguisti, pastori, storici, agricoltori, economisti, casari, poeti e critici letterari si ritroveranno per discutere di produzione e consumo del latte, con interessanti riferimenti al linguaggio. L’obiettivo è quello di rendere il pubblico più consapevole delle manipolazioni che subiscono frequentemente sia il latte e i suoi derivati sia la lingua. Sarà più facile, così, diventare consumatori attenti, riconoscendo le insidie delle alterazioni alimentari, favorite anche dall’uso di espressioni linguistiche improprie e dalla disinformazione che ne consegue. La manifestazione prevede concerti, mostre, letture, la proiezione di un film, assaggi gratuiti di formaggi artigianali, pranzi e cene particolari.

Una mostra da non perdere, considerando la spontaneità e l’efficacia espressiva dei giovanissimi autori, sarà “May Peace Prevail On Earth”, che raccoglie disegni eseguiti da bambini di ogni nazionalità per rispondere a due grandi domande: “Chi ha diritto alla pace? Come sarebbe il mondo se non esistessero le guerre?”. Partecipando a questa esposizione le biblioteche rientreranno nel tour “Ambasciatori di Pace”, promosso da “Peace Pals International Art Exhibition and Awards”.

Per restare nell’ambito degli eventi dedicati ai ragazzi, ricordiamo inoltre “La cucina delle storie”. Attraverso laboratori narrativi che si ispirano ai “cluster” di Expo (riso, cacao, caffè, frutta e legumi, spezie, cereali e tuberi, biomediterraneo, isole mare e cibo, zone aride), diciotto biblioteche si trasformano in “ristoranti” dove squadre di piccoli “cucinieri” cercano gli ingredienti giusti – libri, scenografie, musiche e altro – per elaborare testi da mettere in scena. Quando tutte le squadre avranno terminato la preparazione di “piatti” e “menù”, i racconti “cucinati” verranno presentati in occasione di “BookCity” con festosi ritrovi conclusivi.

Sempre per i ragazzi e per i loro genitori si terrà l’iniziativa “Il gusto… giusto”, una serie di incontri ed esperienze sui corretti comportamenti alimentari da seguire.

“Focaccia blues e altre storie” è un cineforum che mediante la proiezione in varie biblioteche di otto film di documentazione – e dei relativi dibattiti di approfondimento – intende richiamare l’attenzione su argomenti come la sicurezza alimentare, la tutela della biodiversità, la necessità di garantire in ogni parte del mondo l’acqua e gli alimenti necessari.

I più dinamici amanti di Milano potranno rivisitare la città attraverso gli sguardi degli scrittori del passato che l’hanno raccontata nelle loro pagine. Saranno infatti organizzate autentiche “Passeggiate letterarie per le vie del centro storico” con la guida di un esperto.

“Mangiare con gli occhi, leggere con le papille” è una singolare “gara” tra i gruppi di lettura delle biblioteche, impegnati a sfidarsi nella ricerca di brani letterari che possano accompagnare e interpretare una selezione delle opere presenti nella mostra “Arts & Foods”, esposta alla Triennale di Milano.

Dal 22 al 25 ottobre il Sistema Bibibliotecario parteciperà alla quarta edizione di “BookCity Milano” – l’ormai nota e apprezzata festa del libro e della lettura – presentando “BookCity young”, un variegato calendario di iniziative per i giovani.

Ma questi sono solo pochi esempi del ricco programma dedicato “Expo in città 2015” e quindi al tema dell’alimentazione nel mondo. Il resto si può scoprire direttamente nelle biblioteche, dove – in linea con lo slogan del progetto, “Feeding the planet with culture” (“Nutrire il pianeta con la cultura”) – si trovano i migliori cibi per la mente, tra svariate iniziative e migliaia di libri.

Print

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *