“A RUOTA LIBERA”, LA PRIMA GUIDA DI MILANO PER TURISTI CON DISABILITA’ MOTORIA

di G. Perugini

E’ stata presentata a Palazzo Morando “A ruota libera: Milano, la città d’arte in sedia a rotelle”, la prima guida di Milano pensata appositamente per i turisti con disabilità motoria per aiutarli a conoscere ed esplorare le bellezze della città in totale autonomia.

La guida, finanziata dalla Fondazione Cesare Serono e pubblicata dalla casa editrice Polaris, propone 3 itinerari pedonali a prova di accessibilità – per cui del tutto privi di barriere architettoniche – che congiungono 15 tra i maggiori punti di interesse storico, culturale e artistico della città meneghina. Il primo percorso, “Itinerario Duomo”, si snoda su una distanza di 1,3 km, partendo da piazza Duomo, attraversando piazza dei Mercanti e la Pinacoteca Ambrosiana, passando per Santa Maria presso San Satiro e proseguendo verso il Museo del Novecento e Palazzo Reale, concludendo il tragitto presso le Gallerie d’Italia e il Museo della Scala.

Il secondo itinerario, “Brera/Castello”, si sviluppa invece in 2,3 km addentrandosi nel cuore verde di Milano, il parco Sempione: il percorso prende il via dall’Acquario Civico, proseguendo poi verso la Pinacoteca di Brera, passando per la Basilica di San Simpliciano e giungendo presso il Castello Sforzesco. Il terzo percorso, infine, è quello delle “Basiliche” e si estende per 1,7 km; dalle Colonne di San Lorenzo e dalla Chiesa di San Lorenzo Maggiore, passando per corso di Porta Ticinese fino alla Basilica di Sant’Eustorgio.

Nelle 110 pagine della guida, oltre agli itinerari, sono presenti dettagliate informazioni sull’accessibilità di ristoranti, toilettes, bancomat, farmacie, ma anche dati relativi alle misure della carreggiata e dei marciapiedi, la larghezza degli ascensori, la presenza di gradini o dislivelli, l’altezza di questi ultimi, la presenza di rampe d’accesso e il loro grado di pendenza.

Per maggiori informazioni sulla guida e sulle sue possibilità di acquisto Vi rimandiamo al sito ufficiale dell’iniziativa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *