AL VIA LA 17° STAGIONE DI “MUSICA/REALTÀ”

di G. Perugini

Anche quest’anno a partire dal 24 febbraio apre a Milano la nuova stagione di “Musica/Realtà”, la rassegna di appuntamenti musicali promossa dal Comune e organizzata dall’Associazione de “Gli Amici di Musica/Realtà”, costituitasi nel ’98 attorno alla rivista di studi musicali “Musica/Realtà”, diretta da Luigi Pestalozza e nata con l’obiettivo di offrire un quadro approfondito della musica contemporanea aperto ai diversi generi musicali e attento alle musiche di ogni tempo.

Il programma di quest’anno prevede 11 appuntamenti musicali – tutti ad ingresso libero – localizzati in 4 diversi spazi della città: Palazzina Liberty, Auditorium Di Vittorio, Spazio Tadini e Conservatorio Giuseppe Verdi. Si inizia martedì 24 febbraio alla Palazzina Liberty dei giardini di Largo Marinai d’Italia, dove alle ore 21, l’Orchestra Cantelli diretta da Andrea Pestalozza eseguirà musiche di Antonín Dvořák e Luigi Nono, con il soprano Joo Cho e la voce recitante di Anna Clementi.

Il 12 marzo sarà la volta dello spettacolo “Guerra e Pane”, portato sulle scene dalla compagnia dell’Accademia dei Folli, una pièce sul cibo e sulla sua assenza durante la Grande Guerra, che avrà luogo all’Auditorium Di Vittorio presso la Camera del Lavoro di corso di Porta Vittoria 48 alle ore 20.30. Il 28 marzo, invece, il duo pianistico formato da Barbara Biondi e Sonia Briant eseguirà alle 18 presso lo Spazio Tadini di via Jommelli un repertorio di grandi compositori del ‘900.

Si prosegue il 16 aprile, ancora una volta all’Auditorium Di Vittorio, alle ore 20.30 con lo spettacolo “Musica e Storia” che vedrà la partecipazione del pianista Alfonso Alberti e dello storico e critico d’arte Paolo Bolpagni. Due giorni dopo, il 18 aprile, allo Spazio Tadini alle ore 18 toccherà a “Il nazismo uccide la musica” di Erwin Schulhoff con brani eseguiti dal pianista Orazio Sciortino e l’intervento dell’autore del libro “Musica e nazismo”, Maurizio Disoteo.

L’11 giugno debutterà all’Auditorium Di Vittorio alle ore 21 lo spettacolo “Cina, musica oggi” dove l’Icarus Ensemble diretto da Marco Pedrazzini eseguirà brani di compositori del grande paese orientale. Il 24 settembre sempre all’Auditorium e alla stessa ora, sarà la volta del concerto d’arpa di Roberta Pestalozza: “Le porte aperte. Musica senza confini”. L’8 ottobre presso la Palazzina Liberty alle ore 21 toccherà a “Brasile, musica oggi”: l’Icarus Ensemble diretto ancora una volta da Marco Pedrazzini eseguirà brani di compositori brasiliani. Il 12 novembre all’Auditorium Di Vittorio alle ore 21, andrà in scena “La pittura dipinge la musica” con il pittore Gabriele Amadori e le musiche di Gabriele Cosmi. Il 28 novembre alle 18 presso lo Spazio Tadini si terrà invece lo spettacolo “Nuovo cantare tra XIX e XX secolo” con il soprano Joo Cho e il pianista Marino Nahon.

Chiuderà la rassegna, l’11 dicembre alla Sala Puccini del Conservatorio Giuseppe Verdi, dalle 18 alle 21, “Elettroacustica oltre”, un dibattito con esecuzioni dal vivo a cui parteciperanno alcuni compositori con pezzi creati appositamente per l’occasione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *