LA VITA È UNA PIZZA: UNA SCRITTURA “BAMBINA” PER ANIME STRESSATE

di Ugo Perugini

Non è facile capire i bambini. Spesso imponiamo loro le nostre scelte, le nostre visioni, mentre loro ci potrebbero insegnare tanto, se solo li ascoltassimo un po’ di più, senza troppa presunzione. Ecco, allora, che Stefano D’Andrea affronta temi semplici della quotidianità dall’ottica dei più piccoli. Una specie di rivoluzione copernicana del senso comune che ha un valore liberatorio.

Ne viene fuori un libro davvero delizioso e piacevole che bisognerebbe che leggessero soprattutto quelli, e sono tanti, che affrontano la vita di petto, pieni di sé, tronfi nella loro adultità, seri e seriosi, schiavi di logiche, convenzioni, rituali molto spesso aberranti e alienanti. D’Andrea, grazie anche ai delicati disegni di Galloni che illustrano le varie storie, ci fa tornare per un po’ bambini; in altri termini ci fa ritrovare quel senso di libertà, fantasia e stupore che abbiamo finito per sotterrare sotto le macerie del nostro gretto conformismo.

Anche lo stile si adegua al tema. E’ leggero, deliziosamente impalpabile come una farfalla che non si fa catturare, che passa di fiore in fiore, ora attirata dai colori, ora sospinta dal vento. Una struttura vaporosa come una nuvola di borotalco: ne cogli il profumo , forse ti imbianca per un attimo le dita o il naso, quasi non te ne accorgi ma ti mette di buon umore perché ha qualcosa di antico e tranquillizzante, pulito e conosciuto.

Una scrittura senza spigoli, increspature, un po’ indolente, capace di smontare pensieri pretenziosi, concetti pesanti e cogliere il senso della vita riconoscendo barbagli di poesia, tenerezza, amore. Una scrittura che per capire i bambini si sforza di tornare bambina, ingenua ma non credulona, semplice ma non banale, sempre legata al presente nella sua totalità come solo i bambini sanno fare.

Insomma, consigliamo la lettura di questo bel libretto come una medicina per anime metropolitane stressate, un blando lenitivo per le amarezze quotidiane, un respiro a pieni polmoni che a Milano spesso è cosa rara.

La vita è una pizza, Stefano D’Andrea, Edizioni Corbaccio Milano, 200 pagg., 16 euro.

 

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *