EXPO2015 : LAVORI A PIENO RITMO PER RECUPERARE I RITARDI

di Carlo Radollovich

Anche a vista d’occhio, osservando lo stato dei lavori sull’area Rho-Pero, ci si rende conto che non siamo ancora vicini al completamento delle opere relative all’Esposizione Internazionale.

Ma secondo il commissario di Expo, lavorando venti ore su ventiquattro e impostando ancor più celermente i ritmi dei circa tremila operai impiegati, ce la faremo senz’altro.

Addirittura una data è già stata fissata per l’inaugurazione, entro gennaio, delle strutture dei nove padiglioni tematici che esporranno specialità bioalimentari del Mediterraneo.

Ma la corsa vera, proiettata verso quel 1°maggio 2015 che non può essere disattesa, sta iniziando proprio in questi giorni senza alcuna interruzione, nemmeno durante le giornate festive.

Si dovrà ancora compiere un buon 20/25% di sforzi per arrivare al sospirato traguardo e ben sappiamo che, tagliandolo nel pieno rispetto di quanto concordato con gli espositori, non solo potremo congratularci con le nostre maestranze, ma anche dimostrare la concretezza delle nostre effettive capacità a tutto il mondo commerciale e industriale che nelle prossime settimane terrà tutti noi sotto stretta osservazione.

Tutto verrà preso nella più giusta considerazione: dalla rifinitura delle strutture ai singoli viali che assicureranno normali possibilità di rifornimento ai padiglioni, dal completamento della passerella per il completamento tra il Padiglione Zero e la Cascina Merlata, dalle necessarie asfaltature agli ultimi abbellimenti.

E l’Albero della Vita, simbolo dell’Expo? Anche per quest’opera vengono date ampie assicurazioni.

Insomma, dopo il tempo perso in infinite lungaggini amministrative e gli “aggiustamenti” in tema di appalti eseguiti dal commissario Cantone, sembra che sussistano tutti gli elementi per poter dire “ci siamo”, salvo imprevisti. Tra questi, potrebbero sorgere improvvise condizioni climatiche molto avverse. Ma non perdiamoci in atteggiamenti “da gufi” e confidiamo che il tutto venga completato in modo brillante e consono.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *