MILANO DEL CALCIO: DISASTRO A SANT’AMBROGIO

di Luca Cordini

I rossoneri perdono 1-0 a Genova contro il Genoa, squadra in ottimo stato di forma nell’ultimo periodo, mentre i nerazzurri vengono sconfitti 2-1 dall’Udinese dell’ex Stramaccioni.

Il Milan, dopo l’ottimo risultato con l’Udinese, crolla nuovamente e manca l’avvicinamento al terzo posto. La squadra di Inzaghi, dopo una discreta prima frazione, non riesce nel secondo tempo a recuperare il risultato, ma, in generale, non riesce a compiere nessun’azione pericolosa. Tra le fila rossonere brilla Bonaventura che cerca in ogni modo di portare avanti gli assalti della sua squadra ma non è quasi mai assistito dai compagni. Molto male, invece, Armero che dimostra ancora una volta di non essere un giocatore da Milan e tra l’altro di non trovarsi assolutamente come terzino in una difesa a 4. Adesso il terzo posto si allontana ma le prossime partite potrebbero essere decisive per rimanere attaccati alla Champions. Infatti già il prossimo il turno con il Napoli a San Siro sarà fondamentale.image2

L’Inter, invece, continua il suo momento nero e dopo la sconfitta con la Roma, trova un altro pessimo risultato contro l’Udinese di Stramaccioni e Stankovic. La formazione di Mancini gioca anche un ottimo primo tempo e passa in vantaggio, ma nella ripresa viene rimonta e battuta dai friulani complice anche un gigantesco crollo fisico dei giocatori. Ottima partita per Icardi; il numero nove dell’Inter segna un gol da attaccante puro sbloccando la partita, ma non può nulla quando vede la sua squadra rimontata. Pessimo match, invece, per Palacio che non riesce più a essere l’uomo decisivo degli ultimi due anni e addirittura commette un grossolano errore che porta al 2-1 dei bianconeri; probabilmente doveva prendersi più tempo per recuperare dopo i mondiali. L’Inter dovrà per forza vincere i prossimi turni per sperare nel terzo posto, ma anche per allontanare il terz’ultimo, che è a soli 6 punti. I nerazzurri giocheranno a Verona contro il Chievo la prossima giornata; il match sarà lunedì, dopo la trasferta di questo giovedì in Europa League.image1   

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *