Prima giornata della legalità e giustizia

di Antonio Barbalinardo

Nella Circoscrizione 8, nel Quartiere di Quarto Oggiaro, si è avviato un percorso culturale, educativo e formativo che ha coinvolto i cittadini del territorio, le associazioni e gli alunni delle scuole di ogni ordine e grado del quartiere

Il progetto è stato sviluppato per ricordare le vittime della violenza e ha visto l’organizzazione della celebrazione della Prima giornata della LEGALITÀ E GIUSTIZIA.

Il progetto è partito il 4 ottobre scorso e terminerà simbolicamente il 22 novembre 2014 nel quartiere di Quarto Oggiaro per continuare negli altri quartieri circoscrizionali della città di Milano.

Il progetto è stato lanciato alcuni mesi fa dalla Fondazione Carlo Perini ed è stato sviluppato insieme alle associazioni del quartiere, diventato così un insieme di eventi che si sono svolti e si svolgeranno ancora a Quarto Oggiaro, progetto che ha avuto lo svolgimento nei diversi luoghi e realtà sociali e culturali del Quartiere.

Antonio Iosa, presidente della Fondazione Carlo Perini in una lettera inviata per lanciare la proposta dell’organizzazione della Giornata della LEGALITÀ E GIUSTIZIA riferiva:

“Cresca rigogliosa a Quarto Oggiaro – Vialba la foresta della Legalità e della Responsabilità! Dal 1960 ho visto la nascita, lo sviluppo e il riscatto di Quarto Oggiaro – Vialba, vi ho abitato, per decenni. Ho dedicato una vita intera alla testimonianza storica e culturale di questo quartiere simbolo dei mali, ma anche della capacità di riscatto urbanistico, civile e sociale della nostra Milano. Abbiamo portato la “cultura del centro storico in periferia e la cultura della periferia nel centro storico” con la capacità di favorire il dialogo e il confronto fra il popolo dei quartieri periferici e la cultura borghese dei salotti “buoni. Quarto Oggiaro – Vialba, che da decenni viene utilizzato nella cronaca nera degli organi d’informazione e delle reti televisive come quartiere simbolo dei mali delle grandi aree metropolitane, non è più il “Bronx o un’isola dimenticata” degli anni ’60 –80, ma un modello di sviluppo urbanistico del territorio, di coesione sociale, di capacità di riscatto”.

Su questo messaggio la Fondazione Carlo Perini e la Casa delle Associazioni e del Volontariato di Zona 8 promotori dell’evento, hanno organizzato insieme alla Polizia Locale del Comune di Milano, alla Biblioteca Pubblica Rionale Quarto Oggiaro, al CAM Lessona, al Consiglio di Zona 8, al Centro per la Mediazione del Comune di Milano, all’Associazione di II livello Vill@perta, all’ANPI, all’Associazione AmbienteAcqua Onlus, a Noesis, all’Arciragazzi, all’Acli S. Lucia, all’Unisono, al Servizio Sociale della Famiglia del Comune di Milano, alla Coop. Coesa, alla Cooperativa Farsi Prossimo Educativa di Strada, a Save the Children Italia Onlus, a Coop. E.D.I. Onlus, alla Coop. La Fucina, al Consorzio SIS, alla Coop. Tuttinsieme, all’Istituto Comprensivo Trilussa, all’Istituto Professionale Marelli-Dudovich, all’Istituto Professionale Paolo Frisi, alla Civica Scuola di Musica Claudio Abbado MI, all’Istituto I. S. Lagrange, all’IPSEOA G. Brera, all’Associazione “Diamo Voce a chi non ha voce”, alla Scuola Secondaria di Primo grado “G.B. Vico”, al Consiglio di Zona 8 dei Ragazzi e delle Ragazze, all’Associazione Valeria, all’Associazione Meno x Meno, a Libera associazione – nomi e numeri contro le mafie, alla Croce Verde Sempione, ai Volontari della Protezione Civile Comune di Milano, a Pandora Società Cooperativa Onlus, al Comitato Soci Coop. Lombardia Metropoli e al III Reparto Mobile della Polizia di Stato.

Con il coinvolgimento propositivo delle diverse associazioni, insieme è stato elaborato un intenso programma d’iniziative che nei prossimi giorni vedrà il momento più importante della manifestazione con il convegno che si svolgerà sabato 15 novembre 2014 alle ore 16.15 presso la Sala Torretta di Villa Scheibler di via F. Orsini, 21 Milano; convegno dal titolo “Milano Quartieri: percorsi di Legalità e Giustizia” dove ci sarà la partecipazione di: Francesco Paolo Tronca Prefetto di Milano, Livia Pomodoro Presidente del Tribunale di Milano, Giuliano Pisapia Sindaco di Milano, Nando Dalla Chiesa sociologo e rappresentante di Libera, Emiliano Michele emerito Sindaco di Bari, Mosca Mondadori della fondazione CARIPLO, Gabriele Rabaiotti Presidente del Consiglio di Zona 6, don Gino Rigoldi di Comunità Nuova, Carmela Rozza Assessore ai Lavori Pubblici e Arredo Urbano,  Simone Zambelli Presidente del Consiglio di Zona 8 e Marco Granelli Assessore alla Sicurezza e Coesione Sociale del Comune di Milano che coordinerà il convegno.

Alla fine del convegno ci sarà un simbolico passaggio di consegna dell’iniziativa della Prima Giornata della LEGALITÀ E GIUSTIZIA a Gabriele Rabaiotti presidente del Consiglio di zona 6 che insieme a don Gino Rigoldi prenderanno il simbolico testimone dell’iniziativa e dovranno continuare il percorso avviato a Quarto Oggiaro per svilupparla nel corso dell’anno 2015 nell’ambito Circoscrizionale 6 del Quartiere Barona.

Il programma dettagliato delle diverse iniziative si può visionare meglio ritirando le locandine depositate presso le sedi delle associazioni del Quartiere e presso Villa Scheibler o chiedere il programma via e.mail a: fondazione.perini@fastwebnet.it oppure a PL.CasaAssociazioniZona8@comune.milano.it -.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *