QUESTA SERA: CENA DI GALA PD A PORTA NUOVA

di Carlo Radollovich

L’attuale periodo di crisi, che ci accompagna purtroppo da sette anni, funge da apparente contrapposizione con il costoso mega-ritrovo organizzato dal PD presso “The Mall”.

Si prevede, ai piedi della Torre Diamante, una presenza di 650 ospiti, imprenditori, sostenitori e neo-finanziatori del PD, per un incasso che sfiora i 700mila euro (circa 1000 euro a testa) con un menu che si direbbe sobrio, certamente non al massimo della raffinatezza, comprendente tra l’altro risotto giallo, manzo in salsa di speck con patate e mousse al cioccolato, il tutto innaffiato con vino Soave. Chiusura entro mezzanotte sulle note di un’orchestra jazz.

Alla cena con Matteo Renzi e il ministro Maria Elena Boschi parteciperà il fior fiore degli imprenditori tra cui, tanto per citarne alcuni, Manfredi Catella, amministratore delegato di una autorevole società immobiliare e artefice del progetto Porta Nuova, Alessandro Perron Cabus, ad di un’importante azienda che da anni si occupa di impianti sciistici, Pietro Colucci presidente di una società molto attiva che opera nelle energie rinnovabili, Oscar Farinetti patron di Eataly, Rosario Rasizza a capo di una quotata agenzia per il lavoro interinale. Non mancheranno parlamentari, politici e dirigenti del PD.

Matteo Renzi, che nel corso della giornata di oggi ha già avuto un incontro con l’Alcatel di Vimercate (qui contestato con fischi e lanci di uova contro le auto del suo staff), prima della cena interverrà al centro congressi Mico al Portello, incontrando contemporaneamente alcuni finanziatori.

Ma la nostra città, oltre ad ospitare la cena dei “ricchi” ospiterà anche quella dei “poveri” (solo perché la lista dei piatti si ispira alla cucina povera), organizzata da Palazzo Marino presso la sede del Museo delle Culture in via Tortona, e riservata ai sindaci in arrivo da tutta Italia per una tre giorni di serrati confronti. Sicuramente, al centro delle discussioni, vi sarà la legge di Stabilità (tagli per quasi 4 miliardi di euro). Nel corso del meeting non mancherà, sempre in giornata, la visita del presidente del Consiglio.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *