Natura e arte, al Portello per tutta la primavera

La mostra “Il seme della vita”  che si è aperta lunedì 31 marzo in Piazzale Accursio-Piazza Portello, zona viale Certosa, è una delle prime manifestazioni di benvenuto per la primavera milanese. Il tema della manifestazione riguarda la nutrizione e la natura attraverso la mediazione dell’arte.

Un peperone
Un peperone
Un limone
Un limone
Una zucca
Una zucca
Una mela
Una mela

Tra l’altro, si potrà ammirare la mostra di sculture vegetali realizzata in collaborazione con la Scuola Internazionale di Arte e Tecnica Floreale Laboratorio Idee: sette installazioni artistiche raffiguranti grandi frutti, costruiti esclusivamente con elementi vegetali, che esalteranno materiali apparentemente poveri, trasformandoli in vere e proprie opere d’arte floreali contemporanee.

Da non dimenticare l’installazione “Terra verde” di Maurizio Corrado, uno dei più importanti esperti del rapporto tra piante, architettura  e design, in cui piante e oggetti di design dialogheranno tra loro per cercare di cogliere la sintonia e l’armonia tra creatività umana e ambiente naturale. Questa iniziativa fa parte del progetto Green Utopia ideato da Maurizio Corrado: una piccola città utopica di duemila metri quadri costruita con esempi reali di architettura vegetale, che dall’8 al 13 aprile occuperà gli spazi della Fabbrica del Vapore con le risposte più innovative e concrete alle esigenze di sostenibilità contemporanea nell’architettura e nel design. (Vi terremo informati su questo evento)

Piazza Portello si trasforma così in un museo all’aria aperta in cui creatività, arte e natura trovano finalmente un terreno comune per rivolgersi alle persone che cercano anche in città di non dimenticare l’energia vitale della natura da cui tutti dipendiamo, e un luogo che faciliti l’incontro e lo scambio tra la gente anche nel segno dell’intelligenza e della creatività artistica.

Ugo Perugini

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *