ATTENTI, AL CASTELLO SFORZESCO ARRIVANO LE RONDINI!

C’è aria di primavera in giro, stanno per arrivare le rondini. Anzi, sappiamo già con certezza quando arriveranno e dove si fermeranno. Si tratta delle rondini e delle loro uova multicolori che invaderanno il Castello Sforzesco a partire dal 10 aprile e fino al 30 giugno. Ma di cosa si tratta?

E’ un’iniziativa del movimento Cracking Art, che già si è fatto conoscere in passato per le chiocciole tra le guglie del Duomo e le rane nelle acque del Naviglio. Due eventi creati per raccogliere fondi per il restauro della guglia maggiore del Duomo e per il recupero delle Chiuse leonardesche alla Conca dell’Incoronata a San Marco.

Rondini Crackinfg Art rendering 1

Questa nuova iniziativa si svolgerà al Castello Sforzesco, in collaborazione con Italia Nostra, per il restauro del monumento equestre di Bernabò Visconti, custodito nei Musei del Castello.

Il monumento di Bernabò Visconti da restaurare
Il monumento di Bernabò Visconti da restaurare

Ma le rondini e le uova non arriveranno solo al Castello, si potranno trovare anche al Museo del Risorgimento, al Museo di Storia Naturale e all’Acquario Civico. Dal 10 aprile sarò possibile acquistare i multipli di uova, versando a Italia Nostra venti euro, e in cambio si avrà una piccola scultura di rondine e l’uovo potrà essere depositato nel fossato. Un gesto rigenerativo, così come previsto dal progetto del Movimento Cracking Art, dell’arte che rigenera l’arte.  Partecipate numerosi!

 

Ugo Perugini

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *