Magie del Natale

La prima strenna natalizia ce la offre Woody Allen con la sua ultima fatica Blue Jasmine interpretato da Alec Baldwin e Cate Blanchett. La protagonista, donna ricca e benestante, dopo aver scoperto che il marito non è solo un traditore, ma anche un truffatore, perde tutto e va a vivere con la sorella.

L’idea del film è venuta al regista mentre pranzava con la moglie: “Soon-yi mi ha raccontato dell’amica di un’amica, donna colta e ricchissima, yacht, ville, aerei privati, il cui stile di vita è collassato all’improvviso. Mi è sembrata una storia tragica e perfetta”. L’interprete di questa storia tragica e perfetta è la magistrale Cate Blanchett che dà vita a una donna piena di difetti, nevrosi, assuefatta alle pillole e all’alcool e che cerca di rimettersi in piedi e ricostruire la propria esistenza. Un film drammatico che ricorda un po’ Match Point del regista.

Esattamente un anno fa, il 13 dicembre 2012 , usciva Lo Hobbit un viaggio inaspettato. I fan hanno dovuto aspettare un intero anno e il 12

dicembre 2013 arriverà nelle sale anche la seconda parte Lo Hobbit – La desolazione di Smaug diretto ancora una volta da Peter Jackson e interpretato da Martin Freeman, Richard Armitage, Cate Blanchett e Orlando Bloom, solo per citare alcuni nomi. Il battage pubblicitario è in movimento ormai da un anno, su facebook il conto alla rovescia si è fatto pressante, cosa dobbiamo aspettarci da questa magica avventura? La Compagnia dell’anello, salvata in extremis nel primo episodio, si rimette in viaggio per raggiungere la Montagna Solitaria, dimora del terribile drago Smaug. Sicuramente le avventure e i colpi di scena non mancheranno, anche se per vedere la conclusione, dobbiamo aspettare l’ultima parte della trilogia che uscirà nelle sale nel dicembre 2014!

Anche la Disney il 19 dicembre ci ha preparato sotto l’albero uno splendido regalo: Frozen Il regno di ghiaccio diretto da Chris Buck e Jennifer Lee, e ispirato alla fiaba La regina delle nevi di Hans Christian Andersen. Nel regno di Arendelle, vivono due sorelle unite da un grande affetto. Ma un tragico evento le divide ed Elsa, capace di comandare la neve e il ghiaccio, paralizza il regno in un inverno senza fine. La giovane e indomita Anna con l’aiuto dell’amico Kristoff, della sua renna Sven, e di un simpatico pupazzo di neve Olaf si metterà alla ricerca di Elsa per convincerla a riportare il disgelo. Della favola originale rimane ben poco, più drammatica e simbolica, ma i personaggi, le canzoni e la magia della computer grafica faranno sognare e cantare tutti.

Anna Pilotti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *